Home » miscellanea

A te che leggi entro mezzanotte “Questa notte c’è…”

Inserito da on 7 agosto 2013 – 00:00No Comment

Giuliana Rocci

Questa notte c’è, voglia di stare con te…” Ornella languiva nostalgie, mentre continuava a rannicchiare i pensieri. Come se ormai non la scalfissero più i rimpianti. “Meglio viver di ricordi che di rimpianti”…una volta le aveva detto ed ora girava le spalle a questi…non gli aveva mai urlato di non sopportare i suoi errori. Di saperlo non solo, in una scelta tutt’altro che accettabile. Per anni, ad ingoiar gelosia: rassegnata con un’altra, negativa assenza di condivisione…lui, con una realtà scelta per caso o volutamente. Qualcuno le aveva rivelato, che a monte, profondamente innamorato dell’altra…un tempo…forse. Si chiedeva fino a che punto le chiacchiere, realtà da lui spezzata nel silenzio dei suoi mugugni, tra sorrisini ipocriti e forza sacrificale. Erano l’uno per l’altro: impossibile credere anche solo per un istante che avesse amata un’altra…forse, quando ancora l’inesperienza, a giocargli il tiro mancino della maturità, la spinta in una scelta più alta di lui a responsabilizzargli le spalle di rinnegata giovinezza. Lei, quel respiro non goduto. Se l’era detto dopo l’ultimo incontro: i suoi jeans, di fronte al suo tubino bianco griffato! Si amavano come il primo giorno! Per questo, ora, non accettava più le sue altalene. L’appello: equilibrio, non più apnea emotiva …i suoi silenzi, non li reggeva più! La sua assenza, da quel complice cellulare, infilato sempre in una borsa alla moda…no, dopo l’ultimo sguardo di quel pomeriggio, con quella tacita implorazione di non andare, non gli perdonava ancora una volta il dietro front…sola in quei giorni, sotto lo sguardo di un altro…Di nuovo a soffrire la sua assenza…Tranciare definitivamente…se non altro per rispetto del suo cuore che, ancora una volta, giorni interi speranzoso di un suo squillo!!!! Di nuovo il suo inspiegabile silenzio,  a prostrare interrogativi…tempo per postargli solo un addio!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.