Home » >> Politica

Castel San Giorgio: De Simone “Indagati peculato Centro Democratico devono autosospendersi dal partito!”

Inserito da on 4 agosto 2013 – 00:00No Comment

Tuona duro il consigliere comunale Avv. Salvatore De Simone, appartenente a Centro Democratico. Infatti lo fa con una lettera aperta a Bruno Tabacci sulla questione morale nel partito Centro Democratico. In rappresentanza di cinque  consiglieri comunali CD, del consigliere provinciale Guadagno della Provincia di Salerno e di cinque  segreterie cittadine pronte a lasciare, qualora la direzione nazionale non prenda provvedimenti in tal senso, e ristabilisca il giusto equlibrio che necessita il Centro Democratico sul piano regionale.

On.le Tabacci, da consigliere  e capogruppo consiliare al Comune di Castel San Giorgio (SA), della prima ora del progetto politico Centro Democratico, essendo stato candidato alle Politiche nel collegio 2 in Campania e avendo partecipato anche all’assemblea a Roma del maggio scorso, intendo rappresentare il forte disappunto etico e morale  per la mancata chiarezza in Campania, con due consiglieri regionali di CD indagati per peculato (Sala e Barbirotti), che dovrebbero autosospendersi da cariche dirigenziali di partito invece di sedere in un direttivo regionale. La questione è morale non sulle persone che nemmeno conosciamo come territorio politico. Noi come candidati abbiamo sottoscritto dichiarazioni di valore etico e morale, a questo punto ci ritroviamo dopo aver contribuito elettoralmente in modo significativo con Salerno e provincia all’elezione dell’On. Formisano ad  esser rappresentati per la crescita del partito da costoro. Lei ha sempre parlato di giovani, ma purtroppo tutto ciò in Campania è lettera morta. Noi riteniamo che la crescita di questo partito debba esser di sofferenza, anche all’opposizione in Parlamento,in quanto i patti di giusta autonomia politica  non stati mantenuti dalle forze alleate, essendoci candidati con il centro sinistra e con  Bersani Presidente del Consiglio, invece ci siamo ritrovati con un altro Presidente del Consiglio e con un allenza con il centrodestra. Il coraggio delle scelte di oggi è la responsabilità per un giorno migliore domani, conclude il consigliere comunale di Castel San Giorgio.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.