Home » • Salerno

Salerno: Cstp, completata procedura ricapitalizzazione

Inserito da on 1 agosto 2013 – 06:17No Comment

 Questo pomeriggio, nella sala riunioni della sede sociale, in piazza Matteo Luciani a Salerno, si è riunita l’Assemblea dei soci della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A. in Liquidazione, chiamata a discutere e deliberare sui seguenti argomenti all’ordine del giorno, in aggiornamento delle sedute del 23 e 29 luglio: Ricognizione procedura aumento capitale sociale; provvedimenti inerenti e conseguenti. Sostituzione della figura e del ruolo di Direttore Generale con quella/quello di Direttore di Esercizio; con stipula contratto ai minimi retributivi. Oltre ai delegati della Provincia di Salerno (Assessore ai Trasporti Michele Cuozzo) e del Comune di Salerno (Assessore alla Mobilità Luca Cascone), erano presenti i rappresentanti dei comuni di Angri, Baronissi, Castel San Giorgio, Cava dei Tirreni, Fisciano, Mercato San Severino, Nocera Inferiore, Pellezzano, Pontecagnano Faiano, Roccapiemonte, San Marzano sul Sarno, Vietri sul Mare. La riunione è stata presieduta dal Liquidatore, Avv. Mario Santocchio, alla presenza del Commissario giudiziale, prof. Raimondo Pasquino. L’Assemblea ha deliberato il completamento della procedura di ricapitalizzazione dopo aver preso atto del parere legale acquisito dall’Azienda in riferimento agli atti adottati dai singoli enti soci, ratificando l’uscita dei comuni di Corbara, Siano e Nocera Superiore.   

“Sulla scorta del parere legale che abbiamo acquisito su indicazione dell’ ultima Assemblea – ha spiegato il Liquidatore Mario Santocchio – abbiamo accertato la legittimità degli atti prodotti dagli Enti  soci per ritenere completata la procedura della ricapitalizzazione. Solo i comuni di Nocera Superiore, Siano e Corbara sono stati ritenuti fuori dalla procedura in quanto non hanno prodotto nei termini fissati gli adempimenti richiesti. Le loro quote saranno messe a disposizione di tutti gli altri Soci, che potranno esercitare il diritto di prelazione entro il 9 agosto prossimo. L’Assemblea ha inoltre dato mandato a chi in questa fase ne ha la responsabilità ed il potere, di ridurre il compenso del direttore generale in maniera congrua e significativa, nel rispetto delle norme di legge.”  Intanto questa mattina il Tribunale di Salerno – Sezione Fallimentare ha emesso un provvedimento per prorogare al 12 settembre 2013 il termine ultimo per la il deposito da parte del Commissario giudiziale Raimondo Pasquino della relazione sulle cause dello stato di insolvenza della Società e della valutazione della esistenza delle condizioni di cui all’art. 27 ai fini della ammissione della CSTP S.p.A. alla procedura dell’amministrazione straordinaria.

 

“Domani mattina – ha aggiunto l’Avv. Santocchio – mi recherò nuovamente presso la sezione Fallimentare per presentare una nuova istanza onde consentire all’Azienda di pagare gli stipendi di luglio, relativamente alla prima metà del mese, al fine di evitare lo sciopero minacciato dalle organizzazioni sindacali in caso di mancato pagamento integrale della retribuzione di luglio.” . 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.