Home » • Cilento e Vallo di Diano

Vibonati: Scelti finalisti concorso letterario Torre Petrosa

Inserito da on 29 luglio 2013 – 02:27No Comment

Si è conclusa la fase preliminare di selezione del prestigioso premio letterario “Torre Petrosa” che ormai per il settimo anno consecutivo si tiene a Villammare di Vibonati nel mese di agosto. Una commissione di tecnici, presieduta dall’ideatore del premio il professor Ambrogio Ietto, ha proceduto a selezionare tre autori tra le numerose opere in concorso, che parteciperanno alla serata finale del 25 agosto nel corso della quale sarà decretato il vincitore. Singolare il metodo di votazione del primo classificato, infatti a votare non saranno i cosiddetti esperti, ma cinquanta cittadini di Vibonati ai quali sono stati consegnati i tre libri finalisti, acquistati dall’organizzazione, che la sera della finale voteranno a scrutinio segreto. Ecco l’elenco dei finalisti e le motivazioni della giuria: Il canto del delfino  di M. Iafisco ( Sovera ) “Libro – racconto al limite tra la narrazione accurata e la trasposizione psicoanalitica delle tematiche fondative dell’esistenza. Un lungo viaggio attraverso memorie in cui protagonista è il mare che, in un abile gioco simbolico, rappresenta l’inconscio abissale e profondo in cui perdersi. La spietata presa di coscienza che qualcosa di fondamentale è finito e che qualcosa di ineffabile resterà tale si pone come dolce compagna degli ultimi momenti di vita del co – protagonista che rimane il custode degli insegnamenti e dell’esempio del comandante Torres “. I giorni del mal‘ di Rocco Papa ( Circorivolta) “ Romanzo con vari risvolti ( giallo, storico, psicologico ) tesi ad indagare fatti ed avvenimenti di una fase storica e sociale del nostro Paese che ha visto contrapporsi ‘ rossi’ e ‘ neri ‘ dopo il crollo del fascismo. Gli intrecci, le coincidenze, le agnizioni manipolate con maestria, coinvolgono e incalzano il lettore fino all’ultima pagina in attesa che il mistero si sciolga e la verità si manifesti. Snello e personale il tessuto linguistico, articolata la struttura narrativa negli intrecci che si sovrappongono e si integrano come l’ordito di un tessuto variegato e complesso “. Cercando la vita  di Dino Rosa ( Iride – Rubbettino ) “Racconto – testimonianza di un lungo e complesso percorso interiore attraverso cui gradualmente, col prevalente impegno del protagonista e la prossimità degli affetti più autentici, il soggetto si riappropria del sé, scoprendo l’essenza della vita a cui provvidenzialmente è stato chiamato. Trattasi di una progressiva evoluzione verso la capacità di individuare e scegliere ciò che davvero conta. Un ottimo esempio di scrittura – scoperta”. Per conoscere il vincitore dunque appuntamento per domenica sera 25 agosto a Villammare di Vibonati.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.