Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Maiori: Tango… in Costiera

Inserito da on 29 luglio 2013 – 04:13No Comment

Danza, musica, colori e sapori:  Incontro tra due Patrimoni dell’Umanità Sabato 3 e Domenica 4 Agosto 2013-Solarium del Porto Turistico di Maiori. Sabato 3 e Domenica 4 Agosto si terrà a Maiori la rassegna Tango… in Costiera.  La manifestazione prevede due giorni di danza, musica, lezioni di tango e sapori… Sabato 3: Uno spettacolo di Tango Argentino, con colori tipici partenopei, della Compagnia Teatrale “Anita Tango”, che attraverso l’eleganza e la passionalità interpretativa degli artisti, esprime sul palcoscenico tutta la suggestione di un ballo che trae vigore da un amore epico che va oltre il tempo. Alla fine dello spettacolo si apre la “Milonga” per tutti. Domenica 4: Una serata Danzante “Milonga”, dove il pubblico e gli appassionati di tango si cimenteranno nelle danze tipiche argentine, unendosi e socializzando tra loro e gli artisti della Compagnia Anita tango. Il personale gentile ed esperto del Ristorante Masaniello preparerà e servirà le “empanadas criollas”- piatto tradizionale argentino, che soddisferà i gusti di tutti gli ospiti e arricchirà questa serata argentina da sogno. Le serate si svolgeranno presso il meraviglioso Solarium del Porto Turistico di Maiori…uno scenario d’incanto per una serata indimenticabile…Nell’ambito della rassegna ci saranno due pomeriggi all’insegna di “lezioni di tango”, dove il Maestro e Ballerino della Accademia Nacional del Tango di Buenos Aires, l’ oriundo Adriano Mauriello, terrà delle lezioni di tango per tutti i turisti e gli appassionati di tango che vogliono avvicinarsi a questa meravigliosa e splendida danza. ll Tango, fenomeno culturale fra i più affascinanti del mondo, è stato dichiarato patrimonio dell’umanità. L’ambito riconoscimento è avvenuto il 30 settembre 2009, ad Abu Dhabi, dove in seduta congiunta erano riunite Commissione Intergovernativa Unesco e Agenzia Culturale dell’Onu. Il tango è stato scelto dai circa 400 esperti che hanno esaminato centinaia di candidature. “Quella del Rio de la Plata -  hanno precisato – è una musica che rappresenta e promuove la diversità culturale e il dialogo”. L’evento é organizzato da l’A.N.I.T.A.  con  il Patrocinio del Comune di Maiori ed Patrocinio Istituzionale dall’Ambasciata Argentina in Italia e la collaborazione dell’Associazione P-arteras. Considerata l’elevata presenza di legami tra il nostro paese e l’Argentina; si è ritenuto necessario creare una manifestazione puntando sull’incontro tra due Patrimoni dell’Umanità: la Costiera Amalfitana e il Tango Argentino, lontani geograficamente, ma vicini musicalmente da questa radice che gli ha tenuti uniti sin dai tempi dei primi emigranti campani verso questa terra tanto amata e tanto ribelle al tempo stesso. La direzione artistica della rassegna è a cura del Maestro Adriano Mauriello.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.