Home » Senza categoria

Basilicata: Magdi Allam, sì a candidato unico del centro-destra

Inserito da on 22 luglio 2013 – 00:51No Comment

Le prossime elezioni regionali costituiscono un importante spartiacque per il futuro della Regione Basilicata. Dopo le dimissioni del Presidente Vito De Filippo e della Giunta di Centro-sinistra, unitamente al coinvolgimento di quasi tutto il Consiglio nello scandalo ribattezzato “rimborsopoli” che ha confermato il degrado politico e morale eretto a sistema consociativo basato sulla mercificazione e spartizione del potere tra soggetti politici di destra, centro e sinistra che hanno finora operato nella certezza della loro impunità a discapito dell’interesse e del bene comune della popolazione lucana, è arrivato il momento di promuovere un vero cambiamento che ponga fine al crimine che ha ridotto la Regione potenzialmente tra le più ricche d’Europa nella popolazione tra le più povere d’Italia. Io amo l’Italia e il suo Presidente Magdi Cristiano Allam, forti del consenso ottenuto alle scorse elezioni regionali, si rendono disponibili a contribuire a un vero cambiamento del sistema di potere consociativo della Regione Basilicata. Siamo convinti che l’obiettivo essenziale da conseguire subito è la fine dello strapotere del Centro-sinistra che da un ventennio è il principale responsabile della profonda crisi politica, economica e sociale. Ecco perché siamo favorevoli alla costituzione del fronte più ampio possibile dei soggetti politici del Centro-destra presenti sia nei partiti sia in seno alla società civile. Negli ultimi mesi, anche separatamente, si sono intensificati vari incontri tra potenziali alleati per cercare di costruire un’alleanza tra partiti alternativi al centrosinistra e che veda coinvolti associazioni, movimenti e liste civiche con l’ulteriore speranza di risvegliare anche l’interesse delle tantissime persone che, deluse dalla politica, alimentano da troppo tempo il fenomeno dell’astensionismo. Nel contesto delle consultazioni per favorire la più ampia coalizione possibile del Centro-destra, Magdi Cristiano Allam accoglie favorevolmente l’invito rivolto da Guido Viceconte, Coordinatore regionale del Pdl, a incontrarsi da una condizione di pari dignità quali “protagonisti” il prossimo 29 luglio a Potenza. La posizione di Io amo l’Italia si articola nei seguenti tre punti fondamentali:

1)- Il Centro-destra, se vuole vincere alle Elezioni regionali, deve presentarsi compatto con un candidato unico, condiviso e sostenuto lealmente da tutta la coalizione.

2)- Il candidato unico del Centro-destra dovrà essere preferibilmente espressione della società civile. Considerando la disaffezione e la perdita di fiducia della popolazione nei confronti dell’insieme della classe politica, è meglio puntare su una figura esterna ai partiti, credibile, integerrima, autorevole e possibilmente carismatica in grado di far rinascere la speranza e aggregare il consenso.

3)- Nell’eventualità che non si individui o non ci si metta d’accordo sul candidato indipendente dai partiti, Io amo l’Italia ritiene opportuno procedere rapidamente a elezioni primarie per la scelta del candidato alla Presidenza della Regione, verso cui tutte le forze politiche del centrodestra dovranno far confluire il loro leale sostegno. Eventuali altre candidature all’interno della coalizione di Centro-destra, scaturite da personalismi, tatticismi e posizionamenti diversi avrebbero come unica conseguenza quella di far vincere il Centro-sinistra e perpetuare il sistema di potere bocciato dalla popolazione e messo sotto inchiesta dalla Magistratura. Di ciò si assumeranno la responsabilità coloro che si sottrarranno al dovere morale, civile e politico di favorire un autentico cambiamento convergendo su un candidato unico del Centro-destra.

 Magdi Cristiano Allam – Presidente di Io amo l’Italia

Egidio Facioni – Coordinatore di Io amo l’Italia in Basilicata

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.