Home » • Salerno

Salerno: Arma Carabinieri-Giffoni Experience tutela patrimonio culturale

Inserito da on 16 luglio 2013 – 06:29No Comment

Mercoledì 17 luglio, alle ore 11.30, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno (via Raffaele Mauri 99, Salerno), si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto realizzato dal Comando dei Carabinieri di Salerno, in collaborazione con il Giffoni Experience. Nel corso della conferenza stampa, alla quale parteciperanno il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Col. Fabrizio Parrullie il direttore artistico del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, verranno illustrate le iniziative che si susseguiranno nel corso della 43esima edizione del Gff, in programma a Giffoni Valle Piana dal 19 al 28 luglio.“In cantiere – spiega il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Col. Fabrizio Parrulli – ci sono una serie di attività volte a sensibilizzare sempre più i giovani affinché comprendano l’importanza della tutela dei nostri beni. Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale svolge un ruolo fondamentale per il rispetto e la tuteladei nostri beni culturali. I Carabinieri capirono l’importanza di istituire questo Comando, tanto che precedettero di un anno la Convenzione Unesco di Parigi del 1970, con la quale si invitavano, tra l’altro, gli Stati Membri ad adottare le opportune misure per impedire l’acquisizione di beni illecitamente esportati e favorire il recupero di quelli trafugati, nonché a istituire uno specifico servizio a ciò finalizzato. Sono altresì felice che questa collaborazione con il Giffoni Experience venga siglata in questa edizione, dove il tema è “Forever Young”. Sono convinto che l’arte aiuti l’uomo a restare giovane, nella mente e nello spirito”.“Siamo particolarmente felici – aggiunge il direttore artistico del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi – di accogliere l’Arma dei Carabinieri all’interno della 43esima edizione del festival. Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale svolge un lavoro di alta qualità e professionalità, conosciuto e ed apprezzato in tutto il mondo. E’ importante che i nostri giurati (e non solo loro) possano imparare a conoscere le tante attività messe in campo dai Carabinieri, che non operano solo nel settore della difesa e della prevenzione dei crimini legati all’uomo, ma anche nella tutela e nella salvaguardia dei nostri beni artistici e architettonici”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.