Home » > Primo Piano

Olevano Sul Tusciano: Itineranda, premio Staiano per non dimenticare!

Inserito da on 16 luglio 2013 – 08:01No Comment

 

 

 

 

 

Premio “Soul on the wall” nel concorso “Mood on the wall” targato Itineranda. Alla memoria di Luigi Staiano…per non dimenticare. Così la kermesse amatoriale ha soffiato tutte insieme le sue dieci candeline, calando il sipario sulla promessa di ripete

re, il prossimo anno, “una rassegna che finora ha tenuto duro malgrado i costanti tagli alla cultura e le difficoltà che le compagnie amatoriali vivono ogni giorno, per continuare a portare avanti un messaggio per il nostro tempo. Solo la tenace nota della solidarietà, che l’organizzatrice Antonella Quaranta s’è prefissa, affiancata dall’abile direttore artistico Rodolfo Fornario, a rendere l’appuntamento clou, da inserire in calendario sotto le stelle non solo per gli autoctoni olevanesi.” Così il direttore del nostro quotidiano Rita Occidente Lupo che ieri sera è stata anche premiata dall’assessore alla cultura Filomena Poppiti olevanese  per l’impegno culturale, suggellato anche dal suo ultimo libro “A te che leggi dopo mezzanotte”, a commento di una serata fortunatamente graziata dalle bizze di Giove Pluvio. Aperta con circa 20 minuti d’esibizione d’arti marziali, grazie all’ “ASD Scuola Taekwondo Salerno” dei Maestri Francesco Rocciola, 5 Dan e Andrea Rocciola, 3 Dan, da due anni sul territorio salernitano, con ottimi risultati a carattere interregionale e nazionale. Al loro fianco, gli atleti: Rocciola Francesco ed Andrea, Linguadoca Giovanni, Ruggia Antonio, Inno Giovanni, Inno Luigi, Staiano Cristian, Concilio Massimiliano, Schirosa Francesco, Rinaldi Brigida, Mazzone Silvano, Avallone Luisa, Casaburi Vincenzo, Serretiello Sara. L’arte marziale, oggi così all’avanguardia, del calcio e pugno in volo, ha plaudito anche a Christian Staiano, fratello di Luigi, abile nel cimentarsi nell’antica arte coreana. Sport olimpico,  dopo la brillante vetrina millenaria di Sidney 2000, onore italiano la medaglia di argento a Pechino, nel 2008, con Mauro Sarmiento, che anche a Londra strappò enorme successo con il bronzo. A  Carlo Molfetta invece, medaglia doro. I maestri Rocciola, plurimedagliati a campionati nazionali di forme e combattimento nell’ultimo anno con le partecipazioni a campionati nazionali assoluti, hanno aumentato il medagliere dei successi insieme a: D’Arienzo Giuseppe, D’Arienzo Giancarmine, Cornetta Emanuele, Rinaldi Brigida, Schirosa Francesco in campo interregionale, mentre cintura nera a Inno Giovanni. Dopo il toccante momento della consegna del premio Staiano ai genitori di Luigi, da parte del sindaco di Olevano Michele Volzone, la compagnia dei Pappici” in “Scaramantica…mente”, libero adattamento di Rosita Sabetta, a distendere tra gag e risatine, per chiudere una serata diversa, colorata…come i murales che dal primo cuore, di Luigi Staiano, agli ultimi colori dei giovani writers, hanno inneggiato al valore della vita, attraverso i colori dell’anima e dell’entusiasmo, che Luigi ha vissuto e lasciati come testimonial d’entusiasmo non solo ai coetanei: la sua giovane vita, fiore reciso troppo in fretta! Ringraziamenti dell’organizzazione anche al comandane De Rosa ed al presidente della Pro Loco di Olevano Pietro D’aniello.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.