Home » • Salerno

Salerno: nuovi servizi Guardia Costiera

Inserito da on 11 luglio 2013 – 06:00No Comment

Come è noto, lo sforzo profuso dal Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera nell’ambito della sicurezza delle attività balneari, turistiche e diportistiche è massimo, soprattutto in questo periodo dell’anno, sostanziandosi in diverse iniziative a ciò orientate. In questo contesto, è stato ritenuto della massima importanza intraprendere ogni azione utile allo scopo di incrementare sempre di più la quantità e la qualità delle informazioni accessibili all’utenza. Tra le iniziative messe in campo a tale proposito si segnala, per importanza ed innovazione, quella di incrementare gli  orari in cui l’utenza può essere ricevuta negli uffici per ottenere le informazioni di maggiore interesse, soprattutto nei campi in cui tradizionalmente si concentra l’interesse dell’utenza stessa, quali ad esempio, il diporto nautico, la sicurezza della navigazione, il demanio marittimo. Il Comando Generale ha così disposto il prolungamento dell’apertura al pubblico fino alle 20.00 nel periodo compreso tra il 15 luglio e il 18 agosto, garantendo anche la rintracciabilità del personale addetto agli uffici maggiormente interessati, allo scopo di fornire pronte risposte all’utenza che si rechi presso le Capitanerie di porto per richiedere informazioni in materia. Tale ulteriore attività, comunque, non esclude la fruibilità delle informazioni su internet, tramite l’accesso ai siti istituzionali di tutte le Capitanerie di porto, che ormai da tempo viene garantito a tutta l’utenza. In tutto il periodo estivo inoltre, nell’ambito delle attività operative peraltro già avviate con l’operazione “Mare sicuro”, la Guardia Costiera sarà impegnata, in coordinamento con le altre Forze di polizia che operano in mare, nella consueta, intensa attività di vigilanza sulla navigazione diportistica. Al proposito, il sig. Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato una direttiva di coordinamento che, allo scopo di migliorare tale attività di vigilanza, intende al tempo stesso renderla più snella ed efficace, soprattutto nell’ottica di evitare che la stessa persona riceva, talvolta anche nell’arco della stessa giornata, diversi controlli in materia di sicurezza della navigazione da parte di diverse forze di polizia. L’iniziativa, già oggetto di coordinamento operativo con le altre forze di polizia, sotto l’egida della Direzione Marittima di Napoli, si sostanzia principalmente nel rilasciare al diportista, al termine di un singolo controllo svolto a mare, un vero e proprio certificato di avvenuto controllo denominato “bollino blu”. Tale certificato, che consiste in un tagliando vidimato dall’Ufficiale che ha eseguito il controllo attesta, in caso di esito positivo dello stesso, che il diportista interessato è stato già controllato senza che a suo carico siano state rilevate infrazioni. L’esibizione di tale tagliando consentirà al diportista, ferme restando le specifiche attribuzioni di ciascuna forza di polizia, di non subire ulteriori controlli, assicurando sia l’esigenza di garantire la sicurezza della navigazione diportistica, sia quella di non gravare eccessivamente sui singoli diportisti, moltiplicando inutilmente le attività di controllo.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.