Home » • Salerno

Salerno: Cstp, Pasquino commissario giudiziale

Inserito da on 10 luglio 2013 – 06:04No Comment

E’ il prof. Raimondo Pasquino il Commissario giudiziale indicato al Tribunale di Salerno dal Ministero dello Sviluppo economico. Sarà incaricato di redigere un nuovo piano industriale finalizzato all’ammissione dell’Azienda alla procedura dell’Amministrazione straordinaria. Il Liquidatore Santocchio dichiara: “Stamattina ci siamo fermamente opposti al decreto di fallimento della Società, convinti che la CSTP non sia un’azienda soggetta a fallimento. Continueremo a batterci in tale direzione per garantire l’accesso della Società alla procedura dell’Amministrazione straordinaria.”   Nell’udienza di questa mattina, davanti alla sezione Fallimentare, il Tribunale di Salerno ha preso atto dell’indicazione del Ministero dello Sviluppo economico per la nomina del prof. Raimondo Pasquino, rettore uscente dell’Università di Salerno, quale nuovo Commissario giudiziale della CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A. in liquidazione. Al prof. Pasquino, la cui nomina diventerà effettiva solo quando il Tribunale – sezione Fallimentare – procederà alla dichiarazione dello stato di insolvenza dell’Azienda, spetterà il compito di redigere, entro i prossimi trenta giorni, un nuovo piano industriale finalizzato all’eventuale ammissione della Società alla procedura dell’Amministrazione straordinaria.“All’udienza di questa mattina – ha dichiarato il Liquidatore Mario Santocchio – ci siamo fermamente opposti al decreto di fallimento della Società che il Tribunale avrebbe potuto emettere, perché convinti che la CSTP non sia un’Azienda soggetta a fallimento. Nella stessa sede abbiamo ribadito che nella malaugurata ipotesi  l’onorevole giudicante ritenesse che la Società possa invece essere soggetta a fallimento, invocheremo comunque l’ammissione dell’Azienda alla procedura dell’Amministrazione straordinaria prevista per le grandi aziende in crisi, nella convinzione che possa essere l’unica strada, a questo punto, percorribile per la salvezza ed il rilancio della Società.”-

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.