Home » > EDITORIALE

Lampedusa: Bergoglio “A chi interessa il dolore altrui?”

Inserito da on 9 luglio 2013 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

“A chi interessano le sofferenze altrui?” Il Papa a Lampedusa, in una visita storica, col suo piglio caritatevole nel parlare all’uomo disorientato, che spesso teme l’immigrato, dimentico delle sofferenze altrui. “A chi interessa il dolore dell’altro?” Bergoglio ha così revocato il detto paolino “Portate i pesi gli uni degli altri…” invitando alla condivisione. Perchè, nel nostro tempo, l’identikit dei primi cristiani, da recuperare. Di quelli che venivano riconosciuti dallo spezzare il pane della carità fraterna, ma anche dal sopperire con una cassa comune, alle esigenze altrui. Dal sostenersi a vicenda, non solo nell’inneggiare a Dio prima dell’arena. La condivisione del pathos, oggi smarrita. L’individualismo pregnante, che spesso fa storcere il naso dinanzi alla croce altrui, volendo quasi dimenticare il dolore, maglia intrinseca dell’esistenza. Annullando il ruolo samaritano, perchè in preda al timore dell’altro, Homo homini lupus o perchè troppo intenti a godersi la propria esistenza, quando appagante. “Caino, dov’è tuo fratello?” Il monito di Papa Francesco, a saper farsi prossimo sempre ed ovunque dell’altro in difficoltà, senza scrollare le spalle, dinanzi alle ambasce altrui!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.