Home » Regione

Regione: Romano “Trend positivo campano: differenziata 43% e quantitativi produzione ridotti oltre 100.000t. annue”

Inserito da on 8 luglio 2013 – 07:28No Comment

“I dati diffusi oggi da Legambiente sui Comuni ricicloni e l’ analisi ufficiale dell’Ispra sono lo specchio del miglioramento della performance della Campania in tema di raccolta differenziata e di minimizzazione dei rifiuti a monte. I risultati sono l’effetto del grande impegno della Regione: grazie allo stanziamento di 50 milioni di euro per i Piani comunali di raccolta differenziata, siamo al 43% di media nel 2012 e le stime dicono che entro la fine dell’anno raggiungeremo il 50%; gli incentivi pari a 7 milioni di euro assegnati alle Province per l’attività di riduzione rifiuti hanno invece consentito una riduzione annua della produzione di rifiuti globale pari a 100mila tonnellate. I dati confermano che ci poniamo di molto al di sopra rispetto alle altre regioni del Centro-Sud e ci avviciniamo agli standard delle regioni del Nord Italia.”Così l’assessore all’Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano, commentando il risultato regionale in termini di raccolta differenziata e il rapporto Ispra.

 Analisi in punti del rapporto ISPRA Rifiuti 2013

- Produzione Nel 2011 la diminuzione dei rifiuti urbani prodotti in Italia è pari al 3,4%; tale tendenza è confermata  anche per il 2012, con una diminuzione di circa il 5%. La diminuzione è dovuta al trend degli indicatori socio-economici, prodotto interno lordo e consumi delle famiglie, dai sistemi di raccolta differenziata e/o con tariffazione puntuale, dalla riduzione della quota relativa ai rifiuti assimilati a seguito di gestione diretta dei privati e azioni di riduzione della produzione dei rifiuti alla fonte a seguito di specifiche misure di prevenzione a livello regionale. Per la Regione Campania la diminuzione della produzione dei rifiuti è calcolata in circa 140.000 tonnellate in meno per il 2011(-5,3%) e stimano ulteriori 100.000 tonnellate in meno anche per il 2012 (-5%); tale diminuzione è confermata anche per l’anno in corso.

- La raccolta differenziata

La raccolta differenziata cresce a livello nazionale dal 35% del 2010 a quasi il 38% del 2011, incremento confermato anche per il 2012 pari al 40%  e tendenza in aumento confermata per 2013. La Regione Campania conferma il trend di crescita della raccolta differenziata con il 38% in media nel 2011, il 42% relativo al 2012 e anche i primi dati relativi al 2013 confermano circa il 50% di media. In particolare a livello provinciale si registra per l’anno 2012 il 62% per la provincia di Benevento, il 55% per Salerno ed il 52% per la provincia di Avellino. Tali incrementi sono confermati in aumento anche per il 2013.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.