Home » • Salerno

Salerno: Pdl, Roscia sulla Moschea

Inserito da on 30 giugno 2013 – 06:235 Comments

La libertà religiosa é fondamentale. É un valore al quale il Popolo della Libertà non puó rinunciare  e che  rappresenta inoltre un diritto costituzionalmente protetto. Pertanto l’iniziativa , da parte del Sig. Sindaco di Salerno, di avviare una discussione in merito alla concessione di autorizzazione alla comunità senegalese per una moschea non può vedere una preconcetta posizione di chiusura da parte del Popolo della Libertà. Tuttavia va anche evidenziato che occorre rispettare due principi altrettanto chiari. Il rispetto per le tradizioni cristiane del nostro Paese, per la sua storia, per la sua identità e il rispetto della tutela urbana della nostra città. Si osservi inoltre che la Moschea non avrebbe caratterizzazione sciita o sunnita ossia della stragrande maggioranza dell’ Islam ma della Mouride di Touba e dunque potrebbe creare problemi di ordine pubblico con  fedeli di diverso orientamento spirituale. Dunque , sulla scia delle parole del Cardinale di Milano S.E. Angelo Scola , occorre aprire al bisogno di fede ma con paletti precisi. Verificare chi c’ é dietro la richiesta per evitare fondamentalismi ed evitare che si erga una moschea accanto ad una Chiesa, proprio per il dovuto rispetto della tradizione cristiana di Salerno. Dunque sono d’ accordo in linea di principio ma non a tutti i costi. Conoscersi, capire, vigilare. Quanto alla paura dell’ Islam sarei personalmente più preoccupato del relativismo e dell’ ateismo che rende debole quella Europa cristiana che a parole vogliamo difendere. Se siamo forti noi nessuno ci potrà turbare ma se rispondiamo alla forza altrui con l’ evitamento o la fuga civile , allora vorrebbe dire che siamo davvero deboli.
Antonio Roscia

Coordinatore Cittadino PdL Salerno

5 Comments »

  • lupo solitario scrive:

    Complimenti per l’intervento.
    Se le Nostri Tradizioni e la nostra Fede è veramente salda non può intimorirci il confronto con altri culti ed altri costumi.
    Tuttavia il rapporto fra popoli non può escludere la RECIPROCITÀ.
    Saremo pronti a far costruire(con i loro capitali) una moschea a Salerno quando loro faranno costruire una Chiesa CRISTIANA a la Mecca.
    in bocca al lupo

  • ALFRED scrive:

    GIUSTE LE CONSIDERAZIONI DI ROSCIA.MA VORREI RICHIAMARE L’ATTENZIO0NE SUL SACROSANTO PRINCIPIO DI RECIPROCITA’.
    CHE NON E’ VALIDO SOLTANTO IN DIRITTO INTERNAZIONALE (OVE PUR VIENE APPLICATO CON MOLTA ATTENZIONE) MA ANCHE PER LE COSCIENZE DI QUANTI VORREBBERO CHE I CRISTIANI FOSSERO RISPETTATI E DIFESI ALTRETTANTO BENE COME NOI RISPETTIAMO I SEGUACI DELL’ISLAM.
    MILIONI DI CRISTIANI SONO PERSEGUITATI.
    —————————————
    NON VORREI CHE SI CONFONDESSE CIO’ CON LA LEGGE DEL TAGLIONE….MA CREDO CHE IN TAL MODO I NOSTRI INTERLOCUTORI SAREBBERO SPINTI A FARE PRESSIONE IN PATRIA PER UN ATTEGGIAMENTO DIVERSO NEI CONFRONTI DEI CRISTIANI.
    ALFREDO SALATI

  • Antonio Roscia scrive:

    Ringrazio gli amici intervenuti. Vorrei far notare peró che un conto é chiedere reciprocità, un altro é non rispettare la nostra libertà , che vale per tutti. Insisto : il problema dell’ Europa decadente non é l’ Islam bensì l’ ateismo imperante. E lo dico purtroppo da cattolico…

  • Angelo Cennamo scrive:

    Credo che dietro l’idea di De Luca ci sia semplicemente la sua solita ossessione per i primati, che una città di 140.000 abitanti non dovrebbe inseguire a tutti i costi. La piazza più grande d’Europa, l’albero di Natale più alto del mondo, non un tribunale ma una città giudiziaria, il Verdi ( che una volta definì il quarto teatro lirico del mondo), e ora la moschea. Gli passerà.

  • michelezecca scrive:

    il principato appunto, la città dei principi e dei primati……

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.