Home » Senza categoria

Mercogliano: mostra d’arte Pro-Argentina chiusa con asta solidale

Inserito da on 23 giugno 2013 – 00:18No Comment

Grande successo per la mostra Arte in Paradiso promossa da As.Mu.Do “Associazione Multietnica di Donne per la pace e la giustizia” e da Albergo Heaven e del Benessere di Mercogliano, che è stata prorogata fino al 30 giugno. La collettiva d’arte, in esposizione presso le sale dell’hotel, è stata fortemente voluta dall’artista argentina Gladys Mabel Cantelmi per sensibilizzare il pubblico ad avere una reale presa di coscienza caritatevole e solidale verso i più deboli nel mondo, e nello specifico per i bambini denutriti argentini di Tucuman nel nord-ovest, che sopravvivono nei pressi di una immensa discarica pubblica. Qui – come ci documenta la Cantelmi – vivono oltre trecento famiglie di “cartoneros”, gli emarginati sociali che, non trovando altre vie d’uscita, aspettano quotidianamente l’arrivo dei camion che trasportano la spazzatura dei centri urbani della zona (del capoluogo San Miguel de Tucumàn e periferie) nell’intento di trovare materiale riciclabile da vendere, oggetti vari da utilizzare nella loro vita quotidiana e, addirittura, degli avanzi di cui poter cibarsi. Una condizione sociale terribilmente vera che è importante porre all’attenzione del mondo occidentale. In questa iniziativa, che vuole accendere i riflettori su questo dramma, sono da osservare con estremo interesse le opere pittoriche e le sculture degli artisti Stefania Salese, Vincenzo Matarazzo, Rosa Zuppa, Adalgisa Santucci e della stessa Cantelmi che otterranno una recensione dal critico d’arte salernitano Rita Occidente Lupo. Finissage della mostra, dunque, fissato per domenica 30 con le premiazioni, cena e gala di beneficenza a favore dei poveri figli dei “cartoneros”argentini. Avrà luogo un’asta solidale il cui ricavato verrà donato al Centro Integral del Nino di Tucumàn. Non mancherà, infine, un momento più leggero e di puro divertimento con le coinvolgenti danze caraibiche dei ballerini Brenda & Friends.  Gladys Mabel Cantelmi, pittrice e scultrice, è ideatrice del progetto umanitario “100×100 arte e tradizione italo-argentina”, ed è da molti anni impegnata nel promuovere iniziative di spessore sociale e culturale che abbiano come finalità quella di dare un aiuto concreto alla gente più disagiata del territorio argentino.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.