Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: “Non ci casco”

Inserito da on 29 maggio 2013 – 04:15No Comment

Truffe, raggiri, vendite telefoniche, prestiti e trucchi di ogni genere sono ormai reati all’ordine del giorno nei centri del salernitano che si snodano dall’Agro Nocerino al Golfo di Policastro. La cronaca locale ripropone infatti sempre con più frequenza la crescita di questo fenomeno che colpisce soprattutto casalinghe e anziani. Nel mirino, quindi, ancora una volta le persone della terza età e quelle socialmente meno tutelate.  Per tentare di dare un contributo concreto alla soluzione di questo problema sociale, che per molti si avvia a diventare un incubo ogni volta che squilla il telefono di casa o che uno sconosciuto bussi alla porta,  venerdì  31 maggio 2013 – ore 17.30 – si terrà,  presso l’ Aula consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni, un interessante Convegno con al centro lo slogan “NON CI CASCO”.Uno slogan questo che è anche il titolo del manuale di autodifesa contro truffe e raggiri pubblicato dallo Spi Nazionale e distribuito, gratuitamente, ai cittadini e alle autorità che parteciperanno alla manifestazione.  L’Iniziativa, coordinata dal Rag. Gaetano Maiorino (Presidente della locale Associazione di Volontariato Auser) e  organizzata dal Sindacato Pensionati Italiani Cgil di Salerno e Cava de’ Tirreni e dall’Auser della città metelliana, si annuncia di significativo spessore socio-culturale per la partecipazione al dibattito di Rappresentanti di primo piano nel campo sociale, istituzionale e della sicurezza. I lavori saranno introdotti dal Prof. Lino Picca (Segretario Gen. Spi-Cgil Salerno) e dai saluti del Sindaco di Cava,  Prof. Marco Galdi.In  rappresentanza delle Forze dell’Ordine interverranno: Dott. Antonio De Iesu (Questore di Salerno);  Col. Fabrizio Parrulli (Com. Prov. Carabinieri – Salerno); Gen. Brig. Salvatore De Benedetto (Com. Prov. GG.FF. – Salerno); Ing.Antonino Attanasio (Com. Polizia Locale – Cava de’ Tirreni). “Il nostro impegno – spiegano  il Segretario Picca e il Presidente Maiorino – punta a fornire ai pensionati e ai cittadini di ogni età strumenti informativi capaci di metterli in guardia da persone non affidabili e sempre in agguato per far scattare trappole, abusi e truffe ai danni dei meno tutelati”. I lavori saranno conclusi dal Segretario dello Spi-Cgil di Cava, Rag. Mario Scannapieco.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.