Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Paestum: al via VIII Salone della Mozzarella

Inserito da on 23 maggio 2013 – 03:05No Comment

 Partirà venerdì 24 maggio e si concluderà la sera di domenica 26 maggio, l’ottava edizione del Salone Internazionale della Mozzarella e della Dieta Mediterranea, la più importante kermesse che promuove la mozzarella e le altre tipicità dell’area del Mediterraneo. La manifestazione ritorna nella sua location storica, l’area archeologica di Paestum, per celebrare ancora una volta territorio e buona tavola, tipicità nostrane e sana alimentazione, gli ingredienti fondamentali della nostra storia. La direzione dell’evento è affidata al suo storico ideatore Donato Ciociola, con l’apporto organizzativo di Unimpresa Piana del Sele e Unimpresa Salerno del presidente Demetrio Cuzzola. La manifestazione gode del patrocinio della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, del Comune di Capaccio-Paestum e dell’Istituzione Poseidonia. “Nella suggestiva cornice dell’area archeologica di Paestum – ha dichiarato Donato Ciociola – si collocheranno gli stand dell’Ottavo Salone, dove sarà possibile appagare non solo il palato ma anche gli occhi e la mente. Il Salone Internazionale della Mozzarella e della Dieta Mediterranea è da sempre in prima linea nella diffusione del concetto di Dieta Mediterranea: corretta alimentazione e stili di vita salutari, il marchio di fabbrica di un intero territorio, tutto da scoprire. Più che un semplice evento, uno stile di vita, che nulla lascia al caso; cultura locale, storia, archeologia: se la buona tavola è nata qui, un motivo ci sarà e il Salone s’impegna a promuovere tutti gli elementi del successo”. Un successo fatto di qualità, passione e tantissime novità, come “Racconti in cucina”, il concorso nazionale di narrativa enogastronomica, per tutti i gastronauti, i food blogger, gli scrittori e i gourmet d’Italia che abbiano una storia da narrare. Da quando il bando è stato lanciato, la giuria del concorso ha visionato circa cento racconti, storie lunghe e storie brevi, ognuna con il suo stile, ognuna con il suo sapore. Tra le opere presentate i giurati, fra cui Antonella Petitti, direttrice di Rosmarino News, nota rivista di enogastronomia, presieduti dal giornalista Rai Francesco Festuccia hanno selezionato quelle che hanno saputo interpretare creativamente gli spunti letterari che il mondo enogastronomico e della cucina offre. I vincitori saranno premiati domenica 26 maggio, a chiusura dell’evento.Da non perdere, durante tutti e tre i giorni del Salone, la Cucina a km zero: “Colti e mangiati”, a cura dell’Istituto IPSSEOA di Capaccio Paestum. I professori e gli allievi dell’Istituto cucineranno i prodotti ortofrutticoli della Piana del Sele, selezionati ed offerti dall’azienda Terra Orti. Immancabile l’appuntamento con il Campionato del mondo dei Mangiatori di Mozzarella domenica alle 19.00. Sempre domenica, inoltre, si svolgerà la Presentazione del campionato pizzaioli “1° Premio Magna Grecia” con degustazione di pizze a cura dell’URPI (Unione Ristoratori Pizzaioli Italiani).”L’edizione 2013 del salone – dice Demetrio Cuzzola, presidente provinciale di Unimpresa – arriva in un momento decisivo per il settore, con la modifica del disciplinare che detta le norme per la
produzione di mozzarella. E che chiarisce, una volta per tutte, come deve funzionare il comparto. Particolare importanza, quest’anno, anche la valorizzazione della dieta mediterranea, vera risorsa del nostro territorio, che vede il settore lattiero caseario assoluto protagonista. Sarà un appuntamento ricco di avvenimenti, di cui come Unimpresa siamo orgogliosi, vista la totale assenza di finanziamenti pubblici”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.