Home » >> Sanità

Ravello: Avellino capitale urologia nazionale, 8° congresso nazionale UrOp

Inserito da on 18 maggio 2013 – 03:54No Comment

Avellino si conferma capitale dell’Urologia nazionale ed internazionale. Si aprirà, infatti, con sessioni di “Live Surgery “ dalla clinica Malzoni , l’ottavo congresso nazionale UrOp in programma a Ravello dal 23 al 25 maggio, nell’auditorium intitolato all’architetto di fama mondiale Oscar Niemeyer. Gli interventi chirurgici saranno trasmessi via satellite ad alta definizione dalle sale operatorie del capoluogo irpino. Il congresso UrOP (Urologi dell’Ospedalità privata) costituisce  un’assise di  grande spessore e rilevanza, a cui  parteciperanno oltre cinquecento urologi provenienti da tutto il Paese. Il presidente del Congresso è il dottor Stefano Pecoraro responsabile dell’Andrologia Chirurgica della Clinica Malzoni. L’appuntamento con i suoi contenuti e le autorevoli presenze rappresenta un vero e proprio evento nel settore medico – scientifico per le tematiche congressuali che spazieranno dalle patologie prostatiche alla disfunzione erettile. Argomenti che saranno trattati a 360 gradi, sia nelle loro implicazioni di carattere medico, sia nel loro trattamento chirurgico. Nelle sale operatorie della clinica Malzoni di Avellino saranno effettuati ben nove interventi, di cui tre altamente innovativi: l’utilizzo dei  nuovi  laser per l’ipertrofia prostatica benigna, l’impianto protesico del pene per l’impotenza e l’impianto di uno sfintere artificiale per l’incontinenza urinaria maschile, quest’ultimo vera novità in Italia. Nel corso della tre giorni sarà presentato per la prima volta in Italia un test di biologia  molecolare genetico ( ricerca del DNA, RNA)   nel carcinoma della prostata .Il test  prodotto  negli USA  a Salt Lake City  è in grado di predire in maniera significativa la maggiore e minore aggressività del tumore e permette al clinico di riflettere sulla scelta dell’approccio migliore al paziente. Lo specialista può così ben valutare se sia meglio una strategia di trattamento precoce, data la natura aggressiva del tumore, oppure una strategia conservativa o ‘di sorveglianza’, che eviti il verificarsi degli effetti collaterali da prostatectomia. In campo farmacologico una intera sessione verrà dedicata alla salute sessuale dell’uomo dalla diagnosi alla terapia della infertilità e della disfunzione erettile. Proprio sull’impotenza verrà presentata una nuova molecola ad assunzione orosolubile estremamente maneggevole  con rapidità di effetto associati a benefici immediati  senza effetti collaterali, questi ultimi così manifesti e sgradevoli nei  primi farmaci utilizzati  per l’impotenza.  All’inaugurazione del congresso parteciperanno numerose autorità e rappresentanti istituzionali della regione Campania. Ad aprire i lavori il professore Carmine Malzoni che porterà il saluto all’ottavo Congresso UrOp a testimonianza che l’ospedalità privata accreditata  raggruppa punte di eccellenza  del mondo sanitario. Seguirà il benvenuto del presidente UROP Dr . Roberto Giulianelli che chiuderà il suo mandato condividendo con i soci le affermazioni scientifiche della società nel breve arco di appena un decennio dalla sua fondazione. Il presidente del Congresso Dr Stefano Pecoraro presenterà  le novità tecnico  scientifiche dell’ evento. Concluderà la cerimonia di inaugurazione il professor Vincenzo Mirone segretario generale della Siu (Società italiana di Urologia) che dedicherà il Suo intervento al cambiamento epocale della salute dell’uomo e come la urologia e l’ andrologia rispettino la sessualità a qualsiasi età. Un’altra novità di questa edizione è costituita dalla collaborazione con la SIMG, Società Italiana di Medicina Generale. In sostanza saranno dibattuti ed  approfonditi i percorsi che i pazienti affrontano al primo insorgere di patologie urologiche, dall’ iter diagnostico di primo livello alle soluzioni di tipo specialistico. Una intera  giornata del congresso sarà dedicata al rapporto degli urologi con il territorio, rappresentato dai medici di medicina generale, sulla gestione del paziente affetto da ipertrofia prostatica e dalla disfunzione erettile. Alla migliore comunicazione (relazione sulle terapie farmacologiche innovative) e al miglior video riguardante tecniche chirurgiche avanzate saranno assegnati dei premi da parte di una giuria composta dal comitato scientifico e dal panel dei moderatori delle rispettive sessioni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.