Home » >> Sanità

Nocera Superiore : Cisl, vertenza ex Asl Salerno 1

Inserito da on 12 maggio 2013 – 04:00No Comment

 A fine aprile era scaduto il rapporto di natura commerciale tra Azienda sanitaria locale e Trenkwalder srl, con proroga di 10 giorni prima del subentro della Lavoro Doc, agenzia di somministrazione che ha vinto il bando di gara per l’avvio al lavoro di 39 unità infermieristiche.  Con grande sinergia e zelo le federazioni della Cisl Felsa e Fp hanno lavorato in questi giorni ottenendo un passaggio contrattuale dei lavoratori somministrati dalla Trenkwalder srl alla Lavoro Doc. La vicenda del rinnovo dei contratti era sul tavolo da tempo con proroghe di un mese per il personale impegnato con la Trenkwalder presso le strutture e i dipartimenti dell’ex Asl Sa1.“Un risultato davvero importante, per la verità non scontato alla luce della normativa vigente, perché ci ha consentito il mantenimento dei livelli occupazionali da un punto di vista numerico, senza riduzione del personale a discapito dei servizi erogati e senza alterare la platea lavorativa in essere con sostituzioni ex novo, che avrebbero destabilizzato, creato sgomento e gettato ombre sui criteri di selezione del personale. La condivisione del principio della continuità nel garantire i servizi sanitari attraverso il personale formato, esistente e già impegnato ha visto protagonista la Felsa Cisl e la Fp nella persona di Pietro Antonacchio, la Lavoro Doc, l’Asl e ha riscosso il plauso di tutti i lavoratori, che si sono sentiti rappresentati e garantiti in una fase di cambiamento che poteva non culminare in questo esito. Nonostante le difficoltà non abbiamo lasciato solo nessuno dando prova di come la dedizione e l’attenzione continua ai problemi può determinare l’accoglimento delle istanze. E’ un chiaro e forte riscontro, che restituisce fiducia a questi lavoratori, la cui insostituibilità nell’erogazione del servizio sembra acclarata, data la professionalità e le competenze espresse”, ha affermato il segretario regionale della Felsa Cisl, Giusy Petitti.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.