Home » Senza categoria

Campania: comparto ricettivo sold out

Inserito da on 5 maggio 2013 – 00:01No Comment

 Comparto ricettivo in sold out nella città di Napoli e in gran parte delle località turistiche della Campania. L’avvio della bella stagione con la coincidente apertura del Maggio dei Monumenti, della prima tappa del  Giro di Italia e dell’Americans Cup, regalano occasioni importanti per il rilancio della  regione. Camere prenotate anche nelle prossime settimane nei b&b ed affittacamere di Napoli con afflussi significativi di turisti stranieri che garantiscono una boccata di ossigeno agli operatori del settore. A confermarlo è l’Abbac l’associazione regionale del settore che ha monitorato il dato delle prenotazioni. “E’ un periodo che tradizionalmente garantisce alla città e alle altre località turistiche maggiori di ottenere riscontri in termini di prenotazioni – dichiara il presidente Agostino Ingenito – Siamo soddisfatti di questo rilancio anche sui media internazionali che può solo far bene all’immagine di Napoli e della nostra regione”. C’è il tutto esaurito in gran parte delle strutture napoletane, resta bassa la media di pernottamento pari a  1,5 ma si rivedono molti turisti dell’area del nord europa e una maggiore presenza di francesi ma anche nord americani. “Abbiamo buone prospettive anche per le isole di Ischia, Capri e Procida e per le due Costiere – commenta Ingenito – Ma è necessario che si avvii al più presto un tavolo regionale del turismo che possa affrontare concretamente le problematiche del settore”. L’Abbac Assoturismo lancia un appello al presidente Caldoro per garantire che il turismo possa ottenere maggiori risorse per salvaguardare un’economia significativa regionale. “Auspichiamo che Caldoro e la sua giunta mettano mano con noi operatori ad un percorso condiviso anche in termini di qualificazione e professionalità, offrendo sostegno alle imprese con incentivi economici e la garanzia di sicurezza e infrastrutture adeguate”

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.