Home » • Salerno

Salerno: Comitato No Crescent e Italia Nostra, “De Luca, nomina inopportuna”

Inserito da on 4 maggio 2013 – 06:35No Comment

Il Sindaco nominato vice  Ministro alle Infrastrutture? Nomina che appare inopportuna se pensiamo al Crescent, alla deviazione del torrente Fusandola, soggetto a vincolo ambientale, paesaggistico e idrogeologico. Inopportuna se pensiamo all’opera pubblica di piazza della Libertà, alla relativa gara, all’aggiudicazione, alla interdittiva antimafia della ditta aggiudicataria, alle polizze fideiussorie di società rumena indagata dalla Dia. Uno specifico filone di indagine riguarda proprio la sdemanializzazione delle aree di Santa Teresa, dove sorgerà l’ecomostro Crescent. Solo pochi giorni fa il Comitato No Crescent e Italia Nostra hanno depositato un corposo dossier di 120 pagine sulle controverse procedure demaniali venute alla luce nel corso delle verificazioni disposte dal Consiglio di Stato, con l’accento posto sulle ampie superfici di oltre dieci mila metri quadrati non sdemanializzate, delle quali oltre mille metri quadri costituenti l’alveo del torrente Fusandola.  La Procura, com’è noto, ha già aperto un fascicolo penale sul discusso intervento urbanistico, abuso d’ufficio in concorso e falso ideologico i reati contestati al Sindaco, all’ex Soprintendente Zampino, a diversi dirigenti comunali investiti dell’iter burocratico ed a un funzionario dell’Agenzia del Demanio.  Il Dicastero delle Infrastrutture comprende, tra le altre competenze, quelle sul demanio marittimo, pertanto il primo cittadino, nella sua duplice veste, si occuperà di una sdemanializzazione, da un lato, ancora non completata e, dall’altro, di mancati pagamenti allo Stato per le aree finora sdemanializzate. Stamane il comitato No Crescent e Italia Nostra hanno chiesto alla Procura di valutare se l’esercizio di tali funzioni non incida sulle prove acquisite e da acquisirsi nel fascicolo penale. Emerge una incompatibilità delle funzioni di viceministro delle infrastrutture con quelle di primo cittadino. Il comitato e Italia Nostra hanno presentato istanza di sequestro di tutti gli atti sul Crescent e sull’area di Santa Teresa tenuti presso il Ministero delle Infrastrutture.

 Italia Nostra

 Comitato No Crescent

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


cinque × = 5