Home » Senza categoria

Roma: Cardiello su frana Castelnuovo

Inserito da on 23 marzo 2013 – 07:38No Comment

Sulla frana di Castelnuovo di Conza (Sa), che ha bloccato la viabilità, il senatore Pdl, Franco Cardiello interviene in maniera decisa:<< questa mattina ho chiamato il prefetto Gerarda Maria Pantalone, per esprimere il mio disappunto sulla vicenda della Frana di Castelnuovo di Conza, che aspetta risposte concrete dalla Provincia di Salerno ed ovviamente dalle istituzioni preposte. Sono a conoscenza  che i cittadini hanno anche inviato una missiva per sottolineare il loro disappunto (senza avere risposte),  ed il fatto che non riescono neanche a spostarsi per andare a lavorare, è il colmo nel 2013>>,  oltre ai disagi enormi che quella frana ha provocato, rendendoli:<<in pratica isolati dal resto delle realtà cittadine vicine, infatti  i mezzi di trasporto pubblico non riescono a garantire il loro normale servizio>> il Senatore ha ottenuto il sostegno del Prefetto:<< devo sottolineare come il Prefetto ( impegnata a Roma per il rito funebre del compianto Manganelli), abbia subito informato della mia attenzione sull’argomento, il dottor Forlenza, suo capogabinetto, attraverso il quale verrà svolta un accurata verifica sui motivi, del mancato intervento dei lavori necessari per liberare la strada dalla frana>>. Il Senatore si dice vicino alle difficoltà dei cittadini ed è per questo che oltre a sollecitare il Prefetto:<< ho anche chiamato il presidente della Provincia, Iannone, il quale però non ha risposto a telefono, impegnato probabilmente in altre vicende istituzionali, ma lo richiamerò e fisserò un colloquio per incidere in maniera concreta per sbloccare ad horas i lavori, e liberare la strada. Inoltre chiederò anche delucidazioni al sindaco Custode ed insieme proseguire in questa battaglia per una cittadina che è rimasta isolata. Il mio impegno sarà costante fino a quando non risolveremo il grande disservizio che va avanti da troppi giorni>>

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.