Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: II^ ediz. “I fucanoli di San Giuseppe”

Inserito da on 16 marzo 2013 – 03:26No Comment

Il prossimo 19 marzo si terrà la seconda edizione del concorso “I Fucanoli di San Giuseppe”, organizzata dalla Pro Loco e dalla Confesercenti di Eboli, con il patrocinio del Comune di Eboli. Al concorso hanno aderito i seguenti comitati di quartiere: Casarsa, Pescara, Borgo, Paterno ed  Acqua dei Pioppi. La manifestazione avrà inizio alle ore 17, con  animazione per bambini e vecchi giochi popolari, intrattenimento musicale e degustazioni di piatti tipici locali; successivamente, intorno alle ore 20, si terrà l’accensione dei “fucanoli”, accompagnata da danze e spettacoli. In caso di condizioni climatiche sfavorevoli, la manifestazione verrà rimandata al sabato successivo. La cerimonia di premiazione, invece, si svolgerà ad aprile; la giuria, composta dal Sindaco di Eboli o da un suo delegato e da esperti di gastronomia e di organizzazione di eventi, valuterà i video, consegnati alla Pro Loco dai comitati partecipanti, e decreterà i vincitori. Saranno valutati il miglior fuoco, l’organizzazione, l’intrattenimento, l’accoglienza ed i giochi. A riguardo interviene l’assessore alla Cultura del Comune di Eboli Liberato Martucciello: “Come Ammirazione Comunale siano ben lieti di patrocinare e collaborare alla realizzazione una manifestazione che, giunta alla sua seconda edizione, unisce tradizione, gastronomia tipica e musica popolare.  Sarà un bel momento di aggregazione, che sono certo porterà in strada numerosi concittadini per assistere al tradizione falò di san Giuseppe.”“Ringrazio, - interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda – innanzitutto la Pro Loco e la Confersercenti, promotrici dell’iniziativa, insieme ai Comitati di quartiere che, con grande spirito di partecipazione, hanno aderito ad un’iniziativa che, la sera di San Giuseppe, farà  rivivere una antica e suggestiva tradizione ebolitana, in vista della cerimonia di premiazione che decreterà il vincitore del concorso”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.