Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Castel San Giorgio: Codola, pubblica illuminazione

Inserito da on 16 marzo 2013 – 04:25No Comment

 Ventiquattro punti di pubblica illuminazione per ridare luce alla via Palmiro Togliatti, alla frazione Codola di Castel San Giorgio, nella trafficata zona che va dall’uscita autostradale A/30 fino al confine con Nocera Inferiore. Questo l’intervento effettuato dalla Sangiorgio Servizi, società in house providing del Comune di Castel San Giorgio, e che i cittadini della zona attendevano  da oltre cinquanta anni. L’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgio, guidata dal Sindaco Franco Longanella, ha fatto sì che si completassero lavori in una zona in passato spesso dimenticata. Grande soddisfazione per l’Assessore ai Servizi Manutentivi e all’Ambiente Michele Salvati che ha dichiarato: «Finalmente anche alla frazione Codola è stata realizzata la pubblica illuminazione composta da 24 punti con luce cut-off antiabbagliante a vapore di sodio che renderanno la strada più sicura in termini di visibilità e percorribilità. Un segnale forte che abbiamo voluto dare alle centinaia di cittadini residenti: in tempi di vacche magre infatti, questa Amministrazione in meno di 36 mesi ha realizzato ben 36 interventi di pubblica illuminazione, un risultato straordinario che nessun’altra amministrazione precedente ha mai raggiunto. Mi preme ringraziare – ha concluso l’Assessore Salvati – la Sangiorgio Servizi, in particolare l’A.d. Saverio Caiazzo, il dirigente Aniello Capuano e gli instancabili operatori Mimmo Guercia, Ignazio Balzano ed Antonio Corvino nonchè il tecnico comunale Mario Zappullo ed il direttore dei lavori Carmine Capuano. Un lavoro d’equipe eccellente, le professionalità scese in campo hanno garantito la realizzazione dei lavori in tempi brevi. Un lavoro fatto con passione, dedizione, sacrificio e competenza. Inoltre, voglio sottolineare che, dopo la Santa Pasqua, partiranno altri tre interventi per la pubblica illuminazione in via Cupitella a Santa Maria a Favore, in via Pietro Ferrentino a Lanzara ed in Via Leone a Trivio che saranno curati sempre dalla Sangiorgio Servizi, società nella quale l’Amministrazione Longanella crede fermamente ed il sottoscritto è convinto che con questi investimenti e questi risultati la società possa riacquistare quella credibilità che sembrava persa e regalare maggiore serenità agli operatori».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.