Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Vincenzo Rotondo su fondi Istituto Orientale

Inserito da on 9 marzo 2013 – 03:15No Comment

Il Consiglio Comunale, durante la seduta dello scorso 7 marzo, ha approvato la proposta deliberativa relativa alla transazione giudiziale tra il Comune di Eboli e l’Istituto Orientale di Napoli. A riguardo, e rispetto a quanto apparso sulla stampa, interviene il capogruppo del Partito Democratico Vincenzo Rotondo: “Il Consiglio Comunale della scorsa sera ha chiuso, in maniera favorevole per l’Ente, un antico contenzione che potrà finalmente condurre la Città di Eboli all’acquisizione di terreni di straordinaria importanza per la nostra comunità. Si tratta di un momento storico, che chiude una vicenda antichissima, che fino ad oggi non ha fatto altro che produrre chiacchiere e demagogia, oltre che una considerevole mole di documenti, di procedimenti amministrativi e giudiziari senza, tuttavia, venire a capo della vicenda. Il Consiglio Comunale ha, dunque, compiuto un gesto di grande responsabilità, ponendo  le condizioni per accelerare la definizione della trattativa transattiva, e scongiurando il rischio di perdere tutto. Spiace constatare che non tutti riescano a cogliere – forse perché offuscati dal proposito di osteggiare a tutti i costi l’Amministrazione Comunale – l’importanza di questo gesto. Mi riferisco, in particolar modo, al consigliere Marisei, unica voce dissidente, rimasto completamente isolato a sostenere l’inopportunità della decisone assunta in Consiglio, e ad intravederne gli insussistenti svantaggi. Posizione, la sua, - prosegue il capogruppo – che sorprende tanto più se si pensa che durante il Consiglio Comunale del 2009, per gli stessi fondi, con lo stesso accordo, aveva già espresso voto favorevole. Detto questo, bene ha fatto il consigliere Palladino a raccogliere il mio invito e a condividere il senso di quanto io stesso ho sostenuto la scorsa sera in Consiglio. E’ vero – lo ribadisco – è tempo di guardare insieme all’interesse collettivo, di dare risposta ai cittadini  con gesti concreti, dobbiamo superare la logica dell’ideologia, e farci carico dell’ansia di adoperarci per la nostra Città. In tal senso, l’Amministrazione è già al lavoro; voglio ricordare – insieme alla vicenda dell’Orientale – gli importanti interventi messi in campo: Piano Città, riqualificazione ex Pezzullo, via Buozzi e Statale 19. Stiamo già al lavoro con iniziative importanti e strategiche; ora è giunto il momento di discutere, nell’ambito di un consiglio monotematico, dei grandi temi che sono alla base dello sviluppo urbanistico della nostra città: la modifica del REC, il decreto sviluppo, e la fascia costiera. E’ questa – conclude il capogruppo del Pd – la strada per favorire gli investimenti sul nostro territorio e creare le condizioni al rilancio del mercato del lavoro.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.