Home » Senza categoria

Roma: assalto portavalori, Cirielli “Rivedere sistema benefici nell’esecuzione penale”

Inserito da on 2 marzo 2013 – 07:05No Comment

“È necessario rivedere le norme sull’ordinamento penitenziario e, in particolare, il sistema dei permessi premio e di altri benefici ai detenuti, perché capita spesso che molti, pur avendo commesso reati gravi, vengano messi in libertà anticipatamente a vario titolo”. Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di “Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale”, in riferimento all’assalto al portavalori avvenuto ieri a Roma. “A ciò – continua – si aggiunge l’urgenza di affrontare l’emergenza del sovraffollamento delle carceri che, certamente, non si può pensare di risolvere non punendo i plurirecidivi e facendo pagare questa inefficienza dello Stato ai cittadini che non commettono reati e subiscono, invece, indulti, amnistie, permessi, licenze e altre diavolerie che consentono ai criminali di non scontare la pena in carcere. Benefici che svuotano soltanto le strutture ma che, di fatto, non tutelano la società e non rieducano i detenuti”. “Occorre, invece, – conclude Cirielli – rivedere il sistema della custodia cautelare, far scontare le pene agli stranieri nei loro paesi d’origine e prevedere finalmente il lavoro in carcere. Nel frattempo, è necessario sbloccare il turn over per rinforzare gli organici e dare nuove energie anche alle Forze dell’Ordine”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.