Home » >> Sanità

Battipaglia: integrazione ospedale-territorio, ambulatorio ginecologia pazienti disagiate mentali

Inserito da on 28 febbraio 2013 – 03:03No Comment

Il Presidio Ospedaliero “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia e l’Unità Operativa di Salute Mentale U.O.S.M. C, nell’ambito dei  già consolidati percorsi di integrazione ospedale-territorio, hanno attivato, presso l’Ospedale di Battipaglia un Servizio per tutte le donne afferenti alla struttura riabilitativa del Centro Diurno, in cui sarà offerta la possibilità, per le stesse, di avvicinarsi alla conoscenza e alla cura del proprio corpo, in particolare per ciò che attiene gli aspetti ginecologici.Questa iniziativa, voluta dal direttore sanitario del P.O, dott. Rocco Calabrese e dal dirigente responsabile dell’Unità Operativa Salute Mentale, dott. Enrico Di Cerbo, si concretizza attraverso la creazione di un gruppo di ascolto e di approfondimento sotto la guida di due operatrici dell’U.O.S.M. Laura Vertuccio e Vita Solimeo, coordinate dal dott. Antonio Galietta. Grazie alla disponibilità del direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia, dott. Gennaro Auriemma sarà garantito, presso l’Ospedale di Battipaglia un ambulatorio mensile di ginecologia riservato alle utenti afferenti all”U.O.S.M. di Battipaglia per controlli, valutazioni, approfondimenti clinici, con l’indicazione di corrette tempistiche relative ad una normale prevenzione in campo oncologico (pap-test, visita senologiche, mammografie, ecografie).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.