Home » Senza categoria

Campania Stories – i vini rossi e Taurasi vendemmia

Inserito da on 24 febbraio 2013 – 00:17No Comment

 Manca poco al primo appuntamento del 2013 targato Campania Stories. Come annunciato nelle scorse settimane, sarà il mese di marzo a battezzare la prima di una lunga serie di iniziative legate al progetto, ideato da Miriade & Partners S.r.l. e finalizzato alla costruzione di uno spazio permanente di informazione sulle eccellenze agricole e culturali della regione (le storie della Campania, appunto, del vino e non solo). Uno spazio che verrà concretamente sviluppato attraverso un portale di servizi, comunicazione ed editoria specializzata – attivo dalla primavera 2013 – ma anche e soprattutto con una rete di eventi, un vero e proprio libro di storie ed assaggi che trova in “Campania Stories – I vini rossi” e in “Taurasi Vendemmia” il suo primo capitolo. Si comincia dunque con “Campania Stories – I vini rossi”, prima rassegna unitaria dedicata ai rossi campani, in programma nel Sannio, presso Aquapetra Resort & Spa di Telese Terme (BN), dal 6 all’8 Marzo 2013 (www.aquapetra.com). L’evento, riservato a stampa ed operatori, sarà strutturato in una tre giorni di degustazioni, focus e approfondimenti sulle ultime annate dei vini rossi prodotti nelle principali denominazioni campane, con particolare riferimento ai rossi delle province di Benevento, Caserta, Napoli e Salerno. I giornalisti nazionali ed internazionali accreditati avranno a disposizione tutta la giornata di giovedì 7 marzo 2013 per il tasting e a tutti verranno fornite dettagliate informazioni su vigneti di provenienza, vinificazioni, affinamenti, dati analitici e prezzo di vendita, contenute in un’apposita pubblicazione. Verranno strutturate parallelamente anche una serie di sezioni collaterali, grazie alle quali i giornalisti accreditati avranno la possibilità di effettuare degli approfondimenti attraverso seminari e visite, sfruttando eventualmente anche con veri e propri eventi nell’evento, magari proposti da più cantine insieme. Nel pomeriggio inaugurale della rassegna, inoltre, ampio spazio verrà riservato alla presentazione delle denominazioni protagoniste del tasting, con la collaborazione dei Consorzi e delle Associazioni di produttori operanti sul territorio, co-responsabili dei contenuti di approfondimento proposti.

 

Per l’elevato numero di vini e di aziende partecipanti, la provincia di Avellino avrà una sua tappa distinta, ma contigua e organizzata col medesimo format, in programma dall’8 all’11 Marzo 2013. L’8 marzo, nel pomeriggio, ci si sposterà dunque in Irpinia presso il “Grand Hotel Serino” (www.hotelserino.it) di Serino (AV) per l’edizione 2013 di “Taurasi Vendemmia”, da oltre dieci anni spazio di promozione e approfondimento dedicato all’aglianico irpino e alla sua denominazione simbolo, unica Docg del centro-sud fino al 2003, con un format aggiornato per sottolineare in modo ancora più efficace gli obiettivi e le esigenze di focus rispetto alle classiche formule “da anteprima”. La manifestazione prenderà spunto come sempre dalla nuova annata commercializzabile secondo il disciplinare (e quindi la vendemmia 2009), ma offrirà uno spazio più ampio ai vini e alle annate che hanno potuto giovarsi di un periodo di affinamento adeguato per rossi di questa tempra, chiamati a viaggiare a lungo nel tempo. Sulla scia di quanto felicemente testato a BianchIrpinia, nell’edizione 2013 di Taurasi Vendemmia sarà fortemente limitato l’assaggio di campioni di botte o comunque di vini troppo giovani, privilegiando il test su etichette già in commercio o pronte per essere presentate a breve sul mercato. Particolare rilievo sarà dato alla sezione che consentirà una rilettura di Taurasi già proposti nelle ultime edizioni della rassegna, in particolare per quel che riguarda la vendemmia 2008, protagonista lo scorso gennaio. Gli eventi campani dedicati alla vitivinicoltura si indirizzano sempre di più, quindi, più verso un percorso fatto di approfondimento e ragionamento su quanto il territorio è in grado di offrire nelle sue finestre espressive più adeguate, fornendo alla stampa specializzata e agli operatori strumenti sempre più qualificati per interpretare le specificità produttive del distretto.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.