Home » • Salerno

Salerno: X^ ediz “Tuttinscena”

Inserito da on 16 febbraio 2013 – 06:17No Comment

 Due madrine d’eccezione consacrano la X edizione di “Tuttinscena” –  Premio al Merito Giovani Talenti per l’Arte della Danza, in programma lunedì sera, 18 febbraio alle 21, al Teatro Verdi di Salerno. Lì dove, per il decimo anno consecutivo si ripete la magia di un evento coreutico unico nel suo genere, realizzato con il patrocinio del Comune di Salerno ed il sostegno economico di Salerno Energia e Odette, per la direzione artistica di Luigi Ferrone e Corona Paone, presenzieranno anche due donne simbolo dell’arte della danza: Alessandra Panzavolta, direttrice del Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli e Laura Comi Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.  Si tratta, nel primo caso, di una ex ballerina che ha studiato anche a Londra con la mitica Margot Fontayn, ha debuttato a 15 anni e nel ’90 è stata scelta quale rappresentante della danza italiana dal Ministero della Cultura Italiana. Oggi vanta una cospicua esperienza coreografica e registica: Direttore artistico della Scuola Professionale Italiana Danza di Milano, insegnante di mimo e gestualità teatrale all’Università Cattolica, coreografa per le stagioni di Luca De Fusco allo Stabile del Veneto, ha collaborato con il Teatro della Maestranza di Siviglia come direttore di produzione e collaboratore alla programmazione. Laura Comi invece, oggi dirige la scuola di quello stesso teatro dove ha studiato fino a ricoprire il ruolo di Prima Ballerina e poi di étoile, la massima carica che un ballerino può assumere. Allieva di numerosi maestri di levatura internazionale sia in Italia sia all’estero, dopo una tournèe in Germania, ha svolto un periodo di perfezionamento presso la compagnia londinese “English National Ballet”. A Roma, ha iniziato a danzare come protagonista sotto la direzione della signora Elisabetta Terabust, la stessa che due anni fa prese parte al Gala salernitano in veste di guest. Sul palco, come già annunciato, saranno oltre duecento i giovani ballerini provenienti da tutta la Regione Campania, selezionati da un parterre di maestri d’eccezione. Dopo quattro mesi di valutazioni e prove, potranno finalmente esibirsi in un mix di coreografie ideate ad hoc per loro. Ma soprattutto vivranno la grande emozione di dividere la scena con le etoile Giuseppe Picone, Corona Paone (salernitana in forza al San Carlo da 25 anni) e la prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano Maria Francesca Garritano. Danzeranno anche Raffaele De Martino, Annalina Nuzzo e Stanislao Capissi (Massimo Partenopeo), Claudio Cocino (Opera di Roma), Marianna Soriano (Teatro alla Scala di Milano), Margherita Provenzano (Balletto di Marsiglia), e le compagnie Spellbound Dance Company Juniores e Crown Ballet. Saranno sette invece i più giovani talenti delle scuole di tradizione italiana ad avere il privilegio di esibirsi in qualità di ospiti: Marco De Alteris,  Carlo De Martino, Rita De Martino, Pasqualino Giacometti, Salvatore Manzo, Francesca Ricciardi e Rebecca Storace. Tra le chicche anche la presenza del danzatore Antonio Palmiero, in una variazione sulle punte in perfetto stile “troubadour”. Infine, la decima edizione del Gala sarà anche l’occasione per premiare due personalità di spicco del settore: Premio alla Carriera a Umberto De Luca, già Premio Internazionale Tersicore d’oro e Maitre de ballet per MaggioDanza e ad Elisabetta Testa, giornalista specializzata nella danza e autrice di successo del libro “Cos’è la danza?”.Presenta la serata Veronica Maya, anche lei ex ballerina oggi ammirata conduttrice Rai.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.