Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: riparte Il Cinema Impossibile col finalista ai David di Donatello

Inserito da on 16 febbraio 2013 – 04:00No Comment

Torna, radicalmente rinnovata, la rassegna del MARTE Mediateca Arte Eventi IL CINEMA IMPOSSIBILE. Primo film in proiezione, martedì 19 febbraio ore 20.30, Vietato Morire, del regista Teo Takahashi. Quest’anno il format cinematografico marziano è interamente dedicato al circuito “Distribuzione Indipendente”, teso a stabilire un nuovo percorso che si svilupperà anche con seminari e incontri d’autore in collaborazione con l’Ateneo di Salerno (cattedre di Sociologia degli audiovisivi sperimentali, Sociologia dei processi culturali, Sociologia della comunicazione e Storia del cinema). Un partenariato importante (Marte-Università degli Studi di Salerno e Distribuzione Indipendente) ma soprattutto una proposta per il territorio, improntata sulla costruzione di un progetto culturale forte. Gli altri appuntamenti sono fissati per martedì 19 Marzo con W Zappatore di Massimiliano Verdesca; martedì 23 Aprile con Bomber, di Paul Cotter; venerdì 17 Maggio, Beket, di Davide Manuli; venerdì 7 giugno, P.O.E.  Poetry of Eeire. Il primo film, Vietato Morire, è di Teo Takahashi. Quattro storie si incrociano all’interno della comunità di recupero per la tossicodipendenza di Villa Maraini. Sullo sfondo di una Roma scarna e reale i personaggi affrontano l’insormontabile muro dell’abbandono sociale; gli operatori sociali, spesso ex tossicodipendenti, non possono che vegliare sulle tragedie degli utenti avendo come unica fioca speranza la consapevolezza di alleviare il dolore sulla strada di un remoto e spesso inconquistabile futuro di redenzione. Ha detto il regista, Teo Takahashi: <<Con “Vietato Morire” spero di essere riuscito a far trapelare la celata bellezza che si trova dietro ogni esistenza, anche in quelle più difficili e drammatiche. Spero, con tutto me stesso, di essere riuscito a donare, a chi ci onora nello spendere un’ora del proprio tempo, tutte quelle emozioni che io stesso ho provato; odiando e amando, piangendo e ridendo>>. Il film è stato apprezzato e acclamato dal regista Paul Morrissey, che lo ha definito “Un film straordinario. E un superbo documentario”. La pellicola è in concorso al premio “David di Donatello” presso l’Accademia del Cinema Italiano, sezione Documentari, e finalista al Festival del Documentario “Hai Visto Mai”. “Il Cinema Impossibile 2.0” presenta molte novità. I film proiettati sono concessi da “Distribuzione Indipendente”: un progetto nato dalla volontà di promuovere e rilanciare una cinematografia “altra”, creativa, spesso sconosciuta al pubblico, una linea editoriale che offre film e documentari affermatisi in festival nazionali e internazionali. A queste opere viene offerta un’uscita nelle sale del “Circuito di diffusione” creato da Distribuzione Indipendente, andando a incentivare così la crescita di nuovi spazi cinematografici. Fondata nel giugno 2011 da Giovanni Costantino, Alessandra Sciamanna e Daniele Silipo, “Distribuzione Indipendente” ha iniziato la sua attività nell’ottobre del 2011. Tutti i film selezionati per Il Cinema Impossibile 2.0 del MARTE saranno proiettati in anteprima nazionale, in contemporanea agli altri partner affiliati.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.