Home » • Salerno

Salerno: 10^ ediz. Tuttinscena

Inserito da on 11 febbraio 2013 – 05:43No Comment

Un meraviglioso momento di confronto per numerosi giovani provenienti da tutte le scuole di danza ed accademie dell’intera Regione Campania; una serata spettacolare che li vedrà esibirsi in diversi momenti coreografici e contemporaneamente ammirare i grandi professionisti del settore impegnati a danzare sullo stesso palco. Accadrà lunedì 18 febbraio alle 21, quando il Teatro Verdi di Salerno ospiterà la X edizione di Tuttinscena” - Premio al merito giovani talenti per l’arte della danza realizzato con il patrocinio del Comune di Salerno ed il sostegno economico di Salerno Energia e Odette, per la direzione artistica di Luigi Ferrone e Corona Paone, rispettivamente primo ballerino ed etoile del Teatro San Carlo di Napoli. Per il decimo anno consecutivo si ripete la magia del Gala che regalerà alle oltre duecento promesse della Campania selezionate il sogno di ogni ballerino: il palcoscenico. Emozione e trepidazione dietro le quinte per i giovani talenti della danza che saranno impegnati ad eseguire un mix di coreografie ideate espressamente per loro che spazieranno dal neoclassico al contemporaneo. «Tuttinscena è una manifestazione unica nel suo genere – spiega il direttore artistico dell’evento Luigi Ferrone – ad alto livello artistico, sia per i maestri coreografi coinvolti che per la qualità del lavoro che impegna, gratifica e qualifica le tante promesse della danza che la nostra regione custodisce. Un evento consolidato e atteso anche dal pubblico, una platea sempre più vasta di neofiti ed esperti del settore. Per questo, e in occasione dei dieci anni del Premio, abbiamo deciso di affiancare la danza ad un’azione benefica, regalando un sorriso a chi purtroppo vive un disagio fisico. Per cominciare abbiamo scelto di attivare, nel corso della serata, una raccolta fondi a favore dell’Associazione di volontariato Amici di Lola, costituita due anni fa al fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile nei confronti delle persone disabili in generale e delle persone colpite dalla sclerosi laterale amiotrofica».Ideato nel 2003, il progetto “Tuttinscena” nasce con l’intento mettere in piedi una compagnia di balletto formata esclusivamente da giovani artisti della Campania.  Un traguardo che si concretizza offrendo ai tanti aspiranti ballerini della Campania l’occasione unica di lavorare e studiare con coreografi competenti e di levatura internazionale. A testimonianza dell’alta professionalità del progetto, a distanza di dieci anni dalla prima edizione dell’evento, oltre seicento giovani provenienti da tutta la Regione Campania si sono presentati alla audizioni di quest’anno ma solo duecento hanno superato le selezioni. A giudicarli una commissione d’eccezione composta da Michele Villanova, già Primo Ballerino presso il Teatro alla Scala di Milano e Premio Positano Leonida Massine; Mauro Astolfi, uno degli autori italiani contemporanei più apprezzati sulla scena europea; Massimilano Terranova, danzatore e coreografo specializzato anche in testi teatrali per bambini; Umberto De Luca, Premio Internazionale Tersicore d’oro e Maitre de ballet per MaggioDanza; Reddà Boucherfe, coreografo per l’Unione Europea (Francia, Spagna, Ungheria, Italia); l’etoile Ugo Ranieri e lo stesso Ferrone.  Nella stessa serata, oltre ai giovani talenti selezionati, calcheranno la scena anche i Primi Ballerini e i Maestri dei Teatri Lirici italiani, i cui nomi saranno rivelati più avanti.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.