Home » • Salerno

Salerno: Anaci “Riforma del condominio”

Inserito da on 8 febbraio 2013 – 05:49No Comment

Frequentare un corso di formazione, oltre ad aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado. Innovazione e riforma delle spese, una nuova disciplina dell’assemblea, trasparenza e nuove e pesanti responsabilità dell’amministratore sono solo alcune delle novità da conoscere. Di questo si parlerà in “Riforma del condominio”, il convegno organizzato dal direttivo salernitano dell’Anaci, l’Associazione nazionale amministratori condominiali, che, con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati di Salerno, terrà una giornata di studi domani mattina, sabato 9 febbraio, con inizio dei lavori alle ore 9, presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, quartier generale della Provincia di Salerno. L’Anaci Salerno, presieduta dal presidente, l’avvocato Gianni Masullo, cercherà di spiegare una riforma che equivale a una mappa precisa di responsabilità e competenze per tutti: inquilini e amministratori. La stesura finale del testo di legge ridisegna gli articoli 1117 e successivi del Codice civile, oltre che alle abbinate modalità di attuazione. Un provvedimento che, dopo 70 anni, muterà articoli del codice civile già interpretati da migliaia di sentenze della Cassazione, utilizzati in milioni di assemblee condominiali e citati in un numero infinito di lettere, libri ed articoli di giornali. Un testo che ha dato e darà un forte colpo di acceleratore alla trasparenza dei bilanci e degli oneri di spesa del settore, con l’obbligo per i professionisti di aprire un sito web cui i residenti possano comodamente accedere per controllare spese e investimenti. Sarà infatti l’amministratore a dover aprire il conto corrente intestato al condominio stesso e aggiornare, nel contempo, il registro di contabilità. A uscirne radicalmente cambiata dunque sarà la figura dell’amministratore, con nuove e pesanti responsabilità, che su richiesta dell’assemblea dovrà munirsi di una polizza ‘R. C.’ professionale e, tra l’altro, perseguire chi non paga le quote condominiali entro sei mesi al massimo. Il testo di legge e tutte le novità della riforma del condominio saranno presentate dagli esperti Anaci, con il contributo di legali, docenti di diritto di caratura nazionale e con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati di Salerno. La speranza è dunque che le liti condominiali diminuiscano e che sia più facile decidere e mettersi d’accordo. La certezza però, almeno per il momento, è che ci sono articoli nuovi di zecca che riformano la disciplina dei regolamenti di condominio e che entreranno in vigore dal prossimo giugno. Al convegno parteciperanno Americo Montera, presidente dell’ordine degli avvocati di Salerno, Pietro Membri, presidente nazionale dell’Anaci, Matteo Casale, presidente della Corte d’Appello di Salerno, e Antonio Iannone, presidente della Provincia di Salerno. A curare le relazioni  saranno il dottore Roberto Triola,

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.