Home » Mondo

JAMBO parola, affare (saluto ciao)

Inserito da on 7 febbraio 2013 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

E’ la prima parola che si impara in kiswahili. E’ il primo saluto che si dà e si riceve. Dopo gli viene aggiunto “habari gani(come stai)”. Insomma se cominci ad usarlo, gli altri capiscono che tu stai entrando a casa loro. Ma vuole anche dire “parola, affare”, cioè non hai dei problemi ad entrare in contatto con lui e per questo utilizzi la parola. Al jambo si può aggiungere anche il nome della persona e la categoria (jambo,nome) oppure (jambo, mama, baba,padiri: saluti mamma, papà, padre…). E’ una parola semplice, ma che ti fa stare subito bene con chi hai davanti. Ti viene anche voglia di cantarla. Se poi ci aggiungi anche la parolina “sana”, la rafforza ancora di più. Insomma sei arrivato a casa tua, saluti e ti salutano, cioè li accogli e ti senti accolto. Semplice!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.