Home » • Salerno

Salerno: cittadini al voto sui progetti di urbanistica

Inserito da on 2 febbraio 2013 – 06:16No Comment

Domenica 3 febbraio, alle 11, presso la galleria Capitol in corso Vittorio Emanuele a Salerno, il Presidente dell’Ordine degli Architetti Maria Gabriella Alfano e l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Salerno Mimmo De Maio, illustreranno agli organi di informazione e ai cittadini, le semplici regole per il voto ai nove progetti che lì saranno esposti e che partecipano al concorso “Una Porta per Salerno e i Picentini”, per la riqualificazione del ponte e dell’area che unisce i due comuni di Salerno e Pontecagnano. Sono i nove progetti che hanno superato il primo scoglio della giuria di architetti, dopo aver partecipato al concorso indetto ad ottobre dall’Associazione Archilogare, con l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Salerno, il Comune di Salerno e il Comune di Pontecagnano. Le schede per il voto sono pronte. Nella giornata di oggi, sabato 1 febbraio, i progetti sono stati esposti all’ex tabacchificio Centola di Pontecagnano, dove tutti i cittadini di Pontecagnano con più di 18 anni, hanno potuto esercitare il diritto di voto. Stessa cosa accadrà domani dalle 10 alle 22 alla galleria Capitol di Salerno, per i cittadini del comune di Salerno con più di 18 anni.

La giuria tecnica, che ha selezionato i progetti era composta dagli architetti Vincenzo Zuccaro per il Comune di Pontecagnano, Mimmo De Maio assessore del Comune di Salerno, Matteo Di Cuonzo Presidente di Archilogare, Maddalena Di Lorenzo per la Soprintendenza Bap, Maria Gabriella Alfano Presidente dell’Ordine degli Architetti. Lo spoglio delle schede avverrà mercoledì 6 febbraio alle 10,30 nella sede dell’Ordine degli Architetti in via Vicinanza 11 a Salerno. I premi in denaro saranno due e una la menzione della giuria popolare, che saranno assegnati nel corso della cerimonia del 6 febbraio.“La crescente rapidità delle trasformazioni comporta spesso una scarsa attenzione ai problemi dei cittadini ed alla qualità della loro vita – recita il bando – Importanti studi di psichiatria e criminologia hanno dimostrato che l’ambiente urbano influenza i nostri comportamenti: un contesto degradato o mal organizzato viene percepito come esente da controllo da parte delle autorità e la gente è più portata a trasgredire le regole. Viceversa, per favorire il miglioramento di un luogo, si è appurato che coinvolgendo gli abitanti nella sua progettazione si sviluppa in loro un senso di appartenenza che li porterà ad averne cura…Il  Concorso di idee Una porta per Salerno e i Picentini intende promuovere la redazione di nuove idee-progetto per interventi sul fiume Picentino, a ridosso della strada statale n.18. In particolare le proposte dovranno individuare infrastrutture e strategie alternative al ponte sul fiume Picentino, che attualmente ha una mera funzione di collegamento viario tra i  comuni  di Salerno e di Pontecagnano Faiano, ipotizzando  nuove connessioni tra le sponde del fiume e nuovi spazi per accogliere attività ricettive e ricreative di ricucitura e di riqualificazione dell’ambito urbano”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.