Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Pagani: “Dalla confisca al bene comune”

Inserito da on 1 febbraio 2013 – 06:21No Comment

Si è svolta questa mattina  alle ore 11,00 presso l’Info Point Europa Sociale in via S. Caterina Alessandrina, 15 Salerno la conferenza stampa di presentazione del Progetto “Dalla Confisca al Bene Comune ”. All’ iniziativa hanno preso  parte: Carmen Guarino (Direttore Rete Solidale),Gianfranco Valiante (Presidente Commissione Anticamorra Regione Campania),Peppe Barone(Coordinatore Regionale M.G.S. Impegno Sociale).  Nel corso dell’incontro  la dott.ssa  Guarino ha illustrato l’importante  progetto che sta per nascere nel Comune di Pagani, che prevede il riutilizzo di un immobile confiscato alla Camorra da  destinare a  Centro di Ascolto e Orientamento per il Disagio Giovanile. Siamo presenti da oltre un anno sul territorio di Pagani ” ha dichiarato Carmen Guarino”, attraverso la gestione di un’antenna sociale realizzata in collaborazione con l’associazione No Aids Onlus e siamo convinti che  sia fondamentale  prevenire la devianza, lavorando sul disagio giovanile. Il Centro Ascolto, continua Carmen Guarino sarà gestito  dal Consorzio Handy Care e dall’Associazione No Aids Onlus e  lavorerà con i giovani e per i giovani, lottando insieme a loro contro i disagi e tutte le forme di dipendenza. Nello specifico, attraverso l’ascolto, l’orientamento, l’informazione e la promozione sociale, il centro aiuterà i giovani a ritrovare il loro futuro con fiducia e consapevolezza. Sempre in quest’ottica aggiunge la Guarino abbiamo attivato un Corso di Formazione ad hoc riservato ai residenti nel comune di Pagani. Nel corso della conferenza, il Consigliere Gianfranco Valiante, nel manifestare grande interesse per l’iniziativa, ha preannunciato nella sua qualità  di Presidente Commissione Anticamorra regione Campania, un  personale sollecito al Prefetto Mazza al fine di favorire la tempestiva realizzazione del Progetto. Soddisfatto Peppe Barone, da anni attivamente  impegnato nel territorio di Pagani e da oggi in prima linea in questa nuova ed importante iniziativa, da lui fortemente voluta.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.