Home » • Salerno

Salerno: Iannone, “Accordo per Polo Tecnico attività culturali e turismo”

Inserito da on 31 gennaio 2013 – 06:11No Comment

E’ stato sottoscritto l’accordo di rete per la costituzione del “Polo Tecnico-Professionale Beni e Attività  Culturali e Turismo della regione Campania tra: la Provincia di Salerno, la Camera di Commercio di Salerno, l’Istituto Tecnico per il Turismo “Flavio Gioa” di Amalfi (Istituto capofila), l’Istituto di Istruzione Superiore “Vittorio Veneto” di Napoli, il Liceo Classico Statale “A. Pansini” di Napoli, l’I.P.S.S.A.R. “Francesco de Gennaro” di Vico Equense, l’Istituto d’Istruzione Superiore “L. Einaudi” di Cervinara, l’Istituto d’Istruzione Superiore di Castelvolturno, l’IS Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita,  l’Università degli Studi di Napoli “L’ORIENTALE”, la Seconda Università degli Studi di Napoli – dipartimento di Cultura del Progetto,  il “Centro Interpartimentale di Servizi Linguistici ed Audiovisivi – CILA”, la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per Tecnologie Innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche, il Consorzio per lo sviluppo della Formazione, dell’Innovazione e del Management (META), la Società Cooperativa Sociale a r. l. onlus Althaea, il CONFAPI Industria Campania, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa,  IRCSIA s.r.l., FANCY TOUR DI CESARE FOA’ e Espin srl. “Il protocollo – spiega il presidente della Provincia, Antonio Iannone – ha la finalità di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica, sostenendo le politiche attive del lavoro, attraverso la condivisione di laboratori pubblici e privati già funzionanti e sedi dedicate all’apprendimento; così da utilizzare le risorse professionali già esistenti, anche secondo modalità di “bottega a scuola” e “scuola impresa”. Abbiamo, inoltre, nominato un Consiglio di indirizzo provvisorio che provvederà alla predisposizione, secondo le indicazioni regionali, di un progetto pilota preliminare, e all’eventuale  coinvolgimento di ulteriori componenti istituzionali, scolastiche e imprenditoriali funzionali alla migliore realizzazione della finalità del progetto”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.