Home » Curiosando

L’emozione, non e’ riservata ai disabili

Inserito da on 31 gennaio 2013 – 00:00No Comment

Barbara Gentile

“Avviso di selezione pubblica per assunzione di n. 2 unità in categoria C nel profilo di istruttore amministrativo riservato ai lavoratori disabili iscritti negli elenchi di cui all’art. 8 della Legge 12.03.1999, n.68”. Questo è l’annuncio  che ho trovato nelle offerte di lavoro per le categorie protette, presso il collocamento mirato della legge 68/99. Perché non provare? In fondo ho ancora un’età idonea al lavoro. Essendo un “concorso” riservato ai disabili posso svolgerlo in maniera tranquilla e poi chissà!! Ho immediatamente scaricato il bando e il modulo di domanda che debitamente compilato, ho spedito all’Ente mediante raccomandata con ricevuta di ritorno. Dopo un faticoso e costante lavoro di preparazione, reso più leggero dall’ausilio di una bravissima “insegnante”, è arrivata la vigilia del “concorso”. La determinazione che avevo leggendo l’offerta, era svanita o meglio sostituita dalla PAURA.

Ho iniziato a trovare scuse con frasi del tipo:”Non ho nessuno che mi accompagna.” o “Non ci riuscirò mai.”. Salvata dalla mia “maestra” che con parole di incoraggiamento mi ha persuaso e spinto ad andare avanti,  sono arrivata davanti alla Commissione formata da 3 persone. L’esame consisteva in una prova teorico-pratica; la prima parte su elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla L. 241/90 (aggiornata); mentre la seconda sull’utilizzo principali pacchetti software (Windows e office standard). I miei problemi sono stati amplificati dall’emozione che ha reso la “tremarella” molto più evidente, ma il bel Presidente mi ha messo a mio agio nel miglior modo possibile. Non so se verrò assunta o meno, ma sono già felicissima così dato che il risultato è che sono IDONEA a svolgere tale attività.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.