Home » >> Politica

Salerno: presentati candidati de La Destra

Inserito da on 26 gennaio 2013 – 06:28No Comment

Presentati ieri mattina presso il Bar Moka di Salerno i candidati alle elezioni politiche de La Destra. Presente il commissario provinciale del partito di Storace Fausto Lucarelli, candidato al Senato al numero due dietro il console Mario Vattani. Per la Camera dei Deputati: Federico Maria Marrazzo di Nocera Inferiore (commissario di Nocera Inferiore), Laura Semplice di Scafati (vice commissario provinciale), Vincenzo Musto (commissario di Salerno), Marco Catalano di Serre, Rodolfo Gnocchi (commissario di Montecorvino Rovella), Giuseppe Marrandino consigliere comunale di Giffoni Valle Piana nonché commissario cittadino de La Destra, Giuseppe Musumeci di Cava de’ Tirreni (commissario cittadino), Pierpaolo Rispoli (commissario di Vietri sul Mare). Per il Senato: oltre al senatore Fausto Pio Lucarelli, il medico Michele De Lucia di Salerno e Ermanno Mandarino di Olevano Sul Tusciano. «La Destra ha preferito, in un clima di poltrone e cambiamenti repentini, di dare spazio ai candidati locali – dice Fausto Pio Lucarelli -. È giunto il momento di tornare in parlamento e portare avanti la vera politica di destra. Ce la possiamo fare. Ridiamo la sovranità agli italiani e al popolo salernitano». La Destra è in crescita costante, numerose adesioni giungono da tutta la Campania e c’è un ritrovato entusiasmo in vista delle elezioni politiche, merito del costante impegno sul territorio e del successo personale riscosso da Francesco Storace.«Dobbiamo tagliare le tasse, l’odiatissima Imu, ma non possiamo tagliare sulla Sanità – continua il candidato al senato Lucarelli -. Abbiamo in provincia di Salerno ottime professionalità, ottimi servizi. Dobbiamo tagliare le spese di casta e non della Sanità in cui bisogna investire come diciamo da tempo noi che portiamo avanti gli ideali di una destra sociale che sta con il popolo. Per noi gli investimenti in Sanità sono al primo posto». Il partito di Storace si presenta alle elezioni politiche con la possibilità di ottenere un ruolo in parlamento. Ciò che non è avvenuto alle scorse elezioni quando il partito decise, non svendendo il proprio simbolo, di correre da solo. «Ormai siamo una realtà anche in provincia di Salerno – continua Lucarelli -. Del resto io sono stato il primo consigliere comunale della provincia di Salerno a passare con Storace ormai cinque anni fa. La nostra voce la vogliamo far sentire forte e chiara. Dobbiamo puntare su una politica votata al turismo e ai giovani. Giovani a cui non dobbiamo parlare ma siamo noi che dobbiamo ascoltare ciò che i giovani hanno da dirci. Costruiamo una destra nuova, con i valori di sempre: Dio, Patria e Famiglia».Sullo scandalo Monte dei Paschi di Siena. «Sentiamo da più parti il Pd dire che non ne sapevano nulla – dice Lucarelli -. Ma sbaglio o negli anni di Berlinguer proprio l’istituto di credito di Siena è stato il principale sostenitore politico del vecchio Pci?».  Il programma de La Destra richiama i dieci punti del programma nazionale di Storace con l’impegno nel sociale dalla parte degli italiani.  «Noi siamo contro la tecnocrazia di Monti e dei neo democristiani – dice Lucarelli -. C’è chi ha gettato fango sui morti per i valori che portiamo avanti. Chi ha detto che non esistono più sinistra o destra. Di questi pesi non abbiamo più nessun bisogno. Noi vogliamo parlare la voce del popolo e non quella della casta. C’è chi in provincia di Salerno ha tradito i salernitani abbandonando le posizioni di comando locali per seguire le mire di Roma. A Salerno c’è un popolo tradito che va difeso e ascoltato. In noi troveranno la casa che hanno perduto. Dobbiamo recuperare quel 20% di cittadini, elettori del centrodestra, che hanno deciso di non votare. Dobbiamo recuperarli casa per casa se necessario. Noi ci crediamo». La Destra al Senato ha candidato, per volontà del segretario nazionale Francesco Storace, il console “fasciorock” Mario Vattani. Una candidatura di punta la sua in vista del prossimo incarico che la Farnesina gli assegnerà dopo aver vinto la battaglia legale contro il ministro Terzi. In questa ottica la candidatura di Fausto Pio Lucarelli rappresenta l’unica possibilità per La Destra Salerno di ottenere un rappresentante in parlamento.

 

                                                                                                   

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.