Home » >> Politica

Pagani: Udc, in campo Agnese Piccirillo

Inserito da on 26 gennaio 2013 – 03:53No Comment

 “Agnese è per noi un raggio di sole in una nebbia profonda”. Parole cariche di emozioni quelle spese da Nicola Campitiello, ex sindaco di Pagani, nei confronti di Agnese Piccirillo, candidata al Senato della Repubblica con la Lista Monti. Stamane, alla conferenza stampa di presentazione, hanno parlato il presidente provinciale dell’Udc Vincenzo Inverso, candidato alla Camera dei Deputati con la Lista Monti, il presidente cittadino del partito ed ex sindaco di Pagani Nicola Campitiello, l’ex consigliere comunale Alfonso Marrazzo, e il segretario cittadino Antonio Piccirillo. Trasparenza, verità e riformismo i temi salienti discussi nel corso dell’incontro. «Abbiamo fortemente voluto la candidatura di Agnese – ha spiegato il presidente Inverso – perché volevamo che una donna con esperienza si facesse portavoce di quella che è la realtà delle nostre terre. L’obiettivo dell’Unione di Centro, oggi, è quello di essere veri riformisti, di cambiare le sorti di un’Italia già martoriata abbastanza in questi ultimi anni. Pagani, in questa competizione, non poteva mancare, ed è presente con una donna in gamba». Sulla scia del presidente Inverso, poi, gli interventi di Alfonso Marrazzo e Antonio Piccirillo: «L’Udc è l’unico partito, in questa amministrazione, a non aver subito problemi – ha precisato Marrazzo – è un gruppo di persone perbene che oggi punta su una persona perbene. Il nostro messaggio, a Pagani, è che l’Udc c’è e che sarà sempre al fianco delle fasce più deboli». «La candidatura di mia sorella – ha aggiunto poi Piccirillo,– giunge in un momento in cui il partito sta gettando nuove radici in previsione delle prossime amministrative locali. C’è voglia di lavorare, di impegnarsi adesso pensando al Senato della Repubblica, così come dopo, puntando al governo della nostra città». Suggestiva, invece, la descrizione dell’ex sindaco Nicola Campitiello: «Agnese è un vero e proprio raggio di sole – ha detto – in una nebbia, una foschia grigia che ormai avvolge la nostra città. È una persona pulita, è una donna e una mamma, una gran lavoratrice, la persona adatta per questo tipo di competizione. Pagani ha bisogno di riscatto, lo dobbiamo anche al nostro santo patrono, che è conosciuto in tutto il mondo». E poi, a parlare è stata Agnese Piccirillo. «Il mio impegno – ha detto, con tangibile emozione – è tutto rivolto al sociale. Sono membro dell’associazione Lions, e con loro ho potuto capire quanto sia dura, oggi, la vita di molte famiglie. Nelle nostre zone, a Pagani come altrove, non c’è niente che tuteli i nuclei familiari, nulla che tuteli le donne, ne i bambini ne i giovani. Per non parlare degli anziani. C’è bisogno di un centro di ascolto per le famiglie, affinché tutti abbiano almeno un supporto morale, oltre che economico se serve. C’è bisogno di offrire accoglienza a molte ragazze madri attraverso centri adeguati. Qualcuno dirà che ci sono: bene, perché non funzionano? Ancora, quale sarà il futuro dei nostri figli? Non lo sappiamo. Ed è inaudito. Mi farò portavoce di questi problemi ovunque, e ho bisogno di voi perché possa avere più forza anche nei contesti nazionali». Tante le dimostrazioni di stima e affetto da parte di molte mamme, con le quali è già in cantiere un Comitato Donne.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.