Home » Sport

Stop per la Carpedil Ipervigile, a Napoli vince la Saces Dike

Inserito da on 20 gennaio 2013 – 00:00No Comment

Finisce 63 a 55 per la Saces Dike Napoli il derby campano che vede la Carpedil Salerno Basket ’92 uscire sconfitta dal PalaVesuvio nonostante una prova di grande cuore. Condizionata dagli eventi, la gara ha visto prevalere le partenopee che hanno approfittato di due infortuni occorsi a Gaglio (rimasta sul parquet nonostante gli acciacchi) e Bona (costretta a uscire anzitempo) per dare l’accelerata decisiva a un match che si è mantenuto equilibrato per larghi tratti. Granatine avanti di cinque punti nel corso della partita e capaci di rimanere sempre a contatto con le padroni di casa, “poi abbiamo cominciato ad accelerare troppo l’esecuzione offensiva, favorendo le loro ripartenze – commenta coach Luigi Salineri - A un certo punto c’eravamo rimessi in carreggiata trovando il filone giusto, poi abbiamo subito gli infortuni di due elementi per noi molto importanti, cosa che ci ha impedito di proseguire a interpretare la gara così come l’avevamo preparata. Le ragazze ci hanno messo cuore e impegno, hanno pagato qualche errore sui tiri aperti e la maggiore prestanza fisica delle avversarie sotto canestro”. Le salernitane restano in zona playoff a braccetto con Ariano Irpino con 12 punti e possono ugualmente guardare con ottimismo al prossimo impegno di campionato, in casa contro il Minibasket Battipaglia. “Dispiace per come è arrivata la sconfitta, in condizioni ottimali avremmo fatto meglio. Se avessimo vinto le partite contro Napoli e La Spezia avremmo potuto ambire al quarto posto ma non è questo il nostro obiettivo – conclude Salineri – La squadra è viva ed esce da questa gara con consapevolezza dei propri mezzi nonostante la sconfitta. La prova offerta, tenendo conto delle variabili a nostro sfavore, è stata assolutamente confortante”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.