Home » >> Politica

Salerno: Udc, candidatura alla Camera, i motivi di un passo indietro

Inserito da on 15 gennaio 2013 – 06:24No Comment

E’ con vivo rammarico che, in questi giorni, si assiste alla cronaca (peraltro annunciata) della ennesima occasione sprecata: il riavvicinamento della Politica ai Cittadini. Con motivazioni forti, coerenti (elevata popolazione della provincia di Salerno, opportunità di perequare politicamente tale ambito con eletti da affiancare a quelli che già rappresentano, con cariche di rilievo, le altre province del Collegio Campania due) e peraltro ampiamente condivise, perlomeno in linea di principio, nei dibattiti del Coordinamento cittadino e provinciale, ho sostenuto, assieme a molti altri, la necessità di una rappresentanza certa, a livello nazionale, espressione forte del radicamento nel nostro territorio. Ad oggi le notizie giornalistiche ed i “rumors”, nell’assordante silenzio delle mancate smentite, fanno temere che il sospetto che decisioni fortemente penalizzanti per la Provincia di Salerno siano state già prese in altre sedi , possa trasformarsi in una realtà che ci esclude in modo non condivisibile né accettabile dalla rappresentanza territoriale. Da sempre, assieme a quanti mi sostengono, abbiamo osteggiato questo miope ed ottuso modo di fare politica “dall’alto”. Continueremo a farlo. Comprendiamo quindi, e sosteniamo in modo convinto, la pubblica presa di posizione dell’Onorevole Salvatore Gagliano e del Consigliere Alessandro Ferrara che hanno già espresso la volontà di non candidarsi personalmente stante tale quadro politico così penalizzante. La posizione presa dai sopra menzionati membri UDC, nel doveroso rispetto dell’elettorato di riferimento locale, è esattamente la nostra: già attivi nella campagna elettorale ma “dal basso”, al fianco della gente, nell’assoluto sostegno di quelle donne e quegli uomini che la dirigenza romana riterrà più idonei a rappresentare l’UDC ma ancora fiduciosi che le istanze dei territori, di cui ci facciamo portavoce, trovino giusto riscontro in decisioni sagge e comprensibili dal nostro elettorato. In ultimo, il mio personale sentito ringraziamento alla dirigenza UDC che, dopo la fiducia accordatami alle comunali per la candidatura, me la riconferma anche a livello nazionale: ne sono onorato ma declino l’invito ribadendo l’impegno nella campagna elettorale.

Dott. Corrado Naddeo (coordinamento cittadino UDC, Salerno)

I dei Non Eletti al Consiglio Comunale di Salerno (elezioni 2011)

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.