Home » • Salerno

Salerno: Croce Bianca denuncia “Opera balorda o atti intimidatori?”

Inserito da on 4 gennaio 2013 – 06:35No Comment

Comunque sia, la scrivente associazione Croce Bianca Salerno, ancora una volta nel giro di poche settimana ha dovuto denunciare alla autorità competenti l’ennesima azione di dolo nei confronti della propria attività nell’ambito del servizio 118 condotto sul territorio metelliano e nocerino. E di questa mattina infatti, il furto di un defibrillatore di ultima generazione utilizzato per salvare vite umane ed impiegato sull’ambulanza Croce Bianca Salerno in servizio c/o la postazione SAUT 118 di Cava dei Tirreni. Precedentemente, non più di una settimana fa, la stessa azione è stata subita sempre da Croce Bianca Salerno alla postazione SAUT 118 di Nocera Inferiore. Ancora, un paio di settimane prima, a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro altri due episodi dolosi riguardanti una rapina a mano armata subita da un medico in servizio al Saut 118 di Cava d.Tirreni (erroneamente ritenuto un medico Croce Bianca?)nell’atrio della postazione 118 a Pregiato di Cava e ancora una volta  l’ambulanza Croce Bianca Salerno del SAUT 118 di Cava dei Tirreni si è ritrovata con gli pneumatici anteriori squarciati durante la sosta notturna. Ora, aldilà dell’entità del danno economico subito, che pure ha il suo notevole peso soprattutto perchè Croce Bianca è una associazione di volontariato convenzionata con l’ASL Salerno (il che per i noti ritardi di liquidazione competenze è  anche un aggravante) , il danno maggiore è quello societario cioè della società civile ovviamente. Infatti la scoperta dei danni denunciati è puntualmente avvenuta in occasione della  uscita per intervento: basta poco per immaginare l’entità del danno derivato, ben più ampio di quello economico, se l’uscita in oggetto avesse riguardato un arresto cardiaco!! Bene (anzi “male”), delle due l’una: o ci troviamo di fronte all’opera di stupidi balordi che andrebbero puniti per l’imbecillità del non sapere le possibili conseguenze della loro opera scellerata, oppure……Croce Bianca Salerno farebbe meglio a “scegliere spontaneamente” di ritirarsi dal sano ed esclusivo intento socio-umanitario?                                                                                                            Francesco Guariglia

                                                                       

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.