Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

San Cipriano picentino: è Nata…

Inserito da on 29 novembre 2012 – 02:592 Comments

Una signora …di una certa età… dall’aspetto distinto e amorevole negli atteggiamenti, con la quale tempo fa mi intrattenevo a chiacchierare piacevolmente presso la Villa Comunale di Filetta , sedute su di una panchina a godere del sole novembrino che ci invadeva con il suo calore, mi parlava dei suoi interessi attuali, della sua curiosità nei confronti della nuove tecnologie, della sua vita, dei sacrifici per crescere la famiglia ma anche delle soddisfazioni ricevute e dei bellissimi momenti vissuti ed impressi indelebilmente nella sua mente. Lo faceva senza rammarico o nostalgia del passato…fino a quando non ha toccato il tasto dell’istruzione, della cultura ! Allora il suo sguardo si è intristito ed ha taciuto. Alla mia domanda sul perché di quel repentino cambiamento di umore ha risposto: “ se solo avessi potuto studiare…” e non ha aggiunto altro. Quelle parole  ma soprattutto il rimpianto che trapelava da esse hanno suscitato in me una riflessione seguita da una domanda ben precisa: perché non offrire l’opportunità  a chi per varie ragioni non ha voluto o potuto studiare ed ora ha superato i 30 anni di età di ampliare i propri orizzonti culturali ed avere con i giovani pari opportunità  di conoscenza del passato e di curiosità del futuro ? Ho deciso, così, di condividere tale riflessione con il Sindaco del Comune di S. Cipriano Picentino Gennaro Aievoli, con i componenti della Commissione per le Pari Opportunità del Comune di S. Cipriano Picentino presieduta dall avv. Consuelo Ascolese,  e con la prof.ssa Eleonora Tortora che per 19 anni ha insegnato presso l’Istituto Comprensivo di S. Cipriano Picentino, inculcando in centinaia di alunni l’idea della cultura come strumento per crescere intellettualmente e diventare parte attiva della società. Così….da una chiacchierata informale con la signora “ dai capelli candidi” e poi dalla considerazione che “ nessuno conosce le proprie possibilità finchè non le mette alla prova” (Publio Sirio I sec. a. C.) è scaturito il progetto  UNIVERSITA’  DELLE  TRE  ETA’.

Esso intende:

  • Valorizzare la “persona” nella sua globalità attraverso la cultura che non ha età.
  • Attivare e  mantenere negli adulti e negli anziani l’interesse per una socialità viva e positiva.
  • Accrescere in loro l’autonomia e il livello cognitivo attraverso nuovi interessi e stimoli intellettuali.
  • Fornire momenti di benessere, attraverso occasioni di incontro e socializzazione.
  • Migliorare la qualità della vita, recuperando uno spazio personale.
  • Il tutto potrà avvenire frequentando  CORSI tenuti da docenti e professionisti che presteranno volontariamente e gratuitamente la loro opera . Per informazioni sui Corsi istituiti e sulle modalità di  iscrizione  che scade il  28 DICEMBRE 2012, rivolgersi al Dipartimento cultura del Comune di S. Cipriano tel.089 8628263 . Ah ! dimenticavo……..la signora “ dai capelli candidi” ha 96 anni ed  è  mia madre, I iscritta all’Università e  mascotte dell’iniziativa !

 

 

                                                                                                    Maria Rosaria Paraggio

                                                                   Vicepresidente della Commissione per le Pari Opportunità

                                                                 

2 Comments »

  • Giorgio Fontana scrive:

    Complimenti vivissimi ed affettuosi e complimneti alla Signora Maria. Sono sempre ammirato per le tue iniziative e per la tua capacità e volontà creativa. Appena me ne avevi accennato trovai valida ed opportuna tale iniziativa ed ora, che tutto è andato in porto, non posso che farti e farvi (includendo Eleonora) i migliori auguri di successo e chissà che un domani non posso e voglia iscrivermi anche io. Un abbraccio.

  • Stefano Martello scrive:

    Complimenti. Mi sembra una bella ed importante iniziativa che pone al centro un dibattito spesso dimenticato o sottovalutato: l’apporto individuale, qualunque sia l’età, qualunque sia l’esperienza maturata.
    Una splendida iniziativa, dunque, per insegnare qualcosa di nuovo, ma soprattutto una opportunità di ascoltare.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.