Home » Sicurezza

Battipaglia: Pubblica Sicurezza, controlli territoriali

Inserito da on 17 novembre 2012 – 00:00No Comment

Nella giornata di ieri i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, insieme agli agenti della Polizia Locale, hanno effettuato straordinari e mirati servizi di controllo del territorio per contrastare, in particolare, l’immigrazione clandestina ed i reati ad essa connessi, nonché la prostituzione. Sono state controllate decine di persone, di varia provenienza, (paesi dell’est europeo e continente africano). In diversi casi si è proceduto all’accompagnamento in ufficio per l’identificazione tramite rilievi foto-dattiloscopici. Al termine dei servizi di polizia un extracomunitario è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; nei confronti di una prostituta romena è stato emesso il Foglio di Via Obbligatorio con divieto di far ritorno a Battipaglia per tre anni. In particolare si segnala l’attività di una Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia che, intorno alle ore 18.00 di ieri, è intervenuta presso il locale Ospedale S. Maria della Speranza, dove era stata segnalata la presenza molesta e pericolosa di un cittadino di colore che stava infastidendo e disturbando sia il personale medico, sia i pazienti. I poliziotti, intervenuti immediatamente sul posto, hanno individuato e bloccato lo straniero, accompagnandolo in ufficio per l’identificazione e gli ulteriori accertamenti del caso. All’atto dell’identificazione, l’extracomunitario, tale J. O., ghanese di anni 46, attualmente domiciliato presso una struttura ricettiva nel Comune di Bella (PZ), si è scagliato con violenza contro i poliziotti, colpendoli ripetutamente e tentando la fuga attraverso il cortile del Commissariato. Ben presto lo straniero è stato nuovamente bloccato dagli agenti ed arrestato. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria J. O. è stato condotto presso il carcere di Salerno in attesa del rito direttissimo che si terrà nel corso della giornata odierna.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.