Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: Contratto quartiere II, pubblicato su BURC via libera alla variante al PUT

Inserito da on 23 ottobre 2012 – 04:18No Comment

Pubblicato ieri sul Burc della Regione Campania il decreto dirigenziale n° 290 del 15/10/2012 della presa d’atto dell’approvazione della variante al P.U.T. determinata dai progetti rientranti nel programma “Contratti di Quartiere II” di cui alla delibera di G.R. n° 53 del 28.02.2012,, approvata dal Consiglio regionale nella seduta del 16.05.2012, ai sensi dell’art. 13 della l.r. 1/2007. Tale atto porta a compimento l’iter propedeutico al finanziamento pubblico di circa 10 milioni di euro che contribuirà alla realizzazione di una serie di opere strutturali nel quartiere di Pregiato di Cava de’ Tirreni. Progetto che rivoluzionerà, qualificando l’area, una delle più popolose frazioni della città. La notizia comunicata dal consigliere regionale Giovanni Baldi, che ha seguito sin dal suo inizio l’iter del progetto, è stata così commentata dal sindaco Marco Galdi: “Con il decreto di conformità regionale si compie un altro fondamentale passo per la realizzazione del contratto di quartiere nella frazione di Pregiato, iniziativa destinata a mutare profondamente una parte fondamentale del nostro territorio. Ringrazio l’Assessore all’Urbanistica della Regione Campania, on. Marcello Taglialatela e l’on.le Giovanni Baldi, che hanno sostenuto politicamente questo procedimento che corona lo sforzo da anni profuso dal Presidente Cirielli, cui dobbiamo la concessione dell’importante finanziamento statale di 10 milioni di euro”. Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore provinciale Luigi Napoli, fautore dell’intervento sul quartiere di Pregiato sin dal suo nascere. “Dopo dieci anni, finalmente si è concluso il suo iter. Non posso che ringraziare tutti gli attori di questo successo: il presidente Caldoro, l’on. Baldi, e soprattutto l’on. Cirielli  che ottenne dal viceministro alle Infrastrutture del Governo Berlusconi dell’epoca, Ugo Martinat, il finanziamento di dieci milioni di euro. Il via libera regionale permetterà ora una forte valorizzazione della frazione di Pregiato. Sono sicuro che il consigliere comunale con delega al Contratto di quartiere, Annalisa Della Monica inizierà sin dai prossimi giorni il pressing al Ministero per la materiale elargizione dei fondi”. Gli interventi da realizzarsi per la parte pubblica sono un Centro Polifunzionale, Edilizia residenziale pubblica, Riqualificazione della viabilità frazionale (asse ad ovest di via Ferrara, nuovo collegamento della traversa Esposito, adeguamento di via P. Santoriello e realizzazione della strada di collegamento tra via Ferrara e l’asse medio collinare, aree di parcheggio). Per la parte privata la costruzione del Centro Assistenziale S. Nicola e dell’Alpar Center.

 

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


otto − = 4