Home » >> Politica

Salerno: mappa Fli in città

Inserito da on 28 maggio 2012 – 05:42No Comment

I circoli di FLI rappresentanti la base storica territoriale che hanno contrassegnato la nascita del movimento  a Salerno città e provincia, concordano col neo commissario p.t.  avv. Antonio Cammarota  il riscontro di un rinnovato entusiasmo nei confronti  del movimento Futuro e Liberta’, che si caratterizza comunque come espressione politica della gente e per la gente. A garanzia di un giusto riconoscimento di quanti si sono già attivati in città, onde evitare errori comunicativi, la nuova mappatura territoriale cittadina delineata dall’avv. Cammarota va ad integrare la realtà dei circoli esistenti che vedono come riferimento sulle zone collinari, l’avv. Francesco Farina, già consigliere comunale  della città di Salerno; per la zona Centro e Porto, la dott.ssa Maria Teresa Baione, figura femminile che vede al suo attivo quattordici anni di esperienza amministrativa comunale e riferimento dell’esecutivo regionale FLI; per la zona Carmine e Irno, il dott. Vincenzo Della Calce medico professionista di acclarato attivismo cittadino; per la zona Torrione , il dott. Carlo Napoli che da sempre coordina attività nei piani di zona e strategie di inserimento occupazionale; per la zona  Pastena , la signora Maresca Capezzuto Elena, imprenditrice; per la zona San Leonardo, sig. Michele Sica, commerciante; per la zona Mariconda -Arbostella, l’avv. Andrea Iorio, noto consigliere comunale sempre impegnato nelle dure battaglie di opposizione e che rappresenta contestualmente la voce dei  circoli, precedentemente indicati, di FLI in città e delle altre realtà circoscrizionali, che monitorizzano un territorio che sta vivendo la dura difficoltà della crisi economica. Ovviamente con tutti i nuovi ingressi, già previsti con l’arrivo del neo commissario,  figura storicamente impegnata  nella  politica attiva salernitana, sembra inevitabile l’organizzazione di un incontro a breve di tutti i presidenti di circoli, onde delineare  la strategia di sviluppo cittadino del movimento nonché  quelle che dovranno essere le iniziative politiche nella città capoluogo.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.