Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: servizio ambulatoriale Terapia anticoagulante orale

Inserito da on 25 maggio 2012 – 03:25No Comment

Come annunciato nella giornata di ieri, si è svolto stamattina, a Palazzo di Città, l’incontro tra l’Amministrazione Comunale ed i responsabili distrettuali e commissariali dell’Asl. La riunione è stata incentrata sulla sospensione del servizio ambulatoriale per il monitoraggio della Terapia anticoagulante orale da parte del Distretto sanitario 68 Pontecagnano Faiano/Giffoni Valle Piana. Al tavolo di confronto, convocato dal Vice Sindaco Gennaro Frasca, hanno preso parte, insieme a lui, il Primo Cittadino Ernesto Sica; l’Assessore alla Sanità Gianpaolo Campione; il dottore Donato Pierro, Consigliere comunale e medico di base; il dottore Gregorio Goffredi della Direzione commissariale dell’Asl di Salerno; il dottore Ettore Vece, Unità operativa medicina di base, su delega del Direttore del Distretto sanitario 68, Mario Forlenza; il Dirigente medico responsabile del Distretto sanitario 68, dottor Gerardo Baldi. Dall’incontro sono venute fuori novità importanti in riferimento al servizio, che risulta al momento garantito dal Distretto sanitario 68 solo a livello domiciliare. Infatti, si provvederà a breve ad un ripristino del monitoraggio della Tao anche a livello ambulatoriale, mentre allo stato attuale si è costretti a recarsi presso centri convenzionati privati. L’Azienda sanitaria locale, grazie all’interessamento del Colonnello Maurizio Bortoletti, Commissario dell’Asl di Salerno che ha delegato il dottore Goffredi a rappresentarlo al tavolo, si è inoltre impegnata sin da subito a concretizzare un importante progetto attraverso il collegamento informatico tra il Distretto sanitario 68 ed il centro trasfusionale di Battipaglia per ottenere i risultati relativi alla Tao in tempo reale on line e fruibili per l’assegnazione della terapia anche con relative comunicazioni ai pazienti tramite e-mail ed sms. Il responso, a tal proposito, potrà essere prontamente acquisito ugualmente dal medico di base insieme agli utenti che non dovranno più recarsi di persona nelle strutture interessate. Inoltre, l’Amministrazione comunale ha concordato con i responsabili Asl di garantire, attraverso l’attivazione di un protocollo d’intesa, un proprio impegno diretto per l’impiego di infermieri professionali e medici specialisti finalizzato all’ampliamento della specialistica per l’abbattimento delle liste di attesa. “E’ un risultato importante. Abbiamo ottenuto un riscontro sicuramente positivo a favore dei nostri cittadini, in particolare i tanti anziani che usufruiscono del servizio. Ringrazio i responsabili dell’Asl di Salerno e del Distretto sanitario 68 per la proficua collaborazione” dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica.“Sono davvero soddisfatto per la grande disponibilità dimostrata dall’Asl e, in particolare, dal Commissario Bortoletti che ha confermato di tenere a cuore le esigenze delle fasce deboli del nostro territorio” afferma il Vice Sindaco Gennaro Frasca.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.