Home » Curiosando

Salerno: Mercoledì archeologici

Inserito da on 16 maggio 2012 – 00:00No Comment

  Anna Maria Noia

Sono “in dirittura d’arrivo”, nella città ippocratica, gli incontri promossi dal “Gruppo archeologico salernitano”, un sodalizio culturale che ha organizzato un ciclo di conferenze ogni mercoledì – a partire dal 7 marzo – presso l’istituto scolastico “Vicinanza”.Il tema affrontato quest’anno dall’associazione è stato incentrato su: “Salerno tra i Normanni e Gregorio VII”. Il tutto, alle 18.30, presso l’aula magna della scuola citata. Interessanti e di grande livello, questi momenti di cultura creati dagli archeologi; in “cattedra”, ad ogni occasione, prestigiosi esponenti del milieu accademico locale. In particolare ricordiamo l’architetto Paolo Peduto, conosciutissimo nell’ambiente universitario, che è intervenuto lo scorso 11 aprile. Per l’ultimo appuntamento, il 16 maggio prossimo, sarà lo storico autodidatta Pasquale Natella – dopo la lectio della professoressa Chiara Lambert, docente presso il nostro campus che vanta un curriculum di tutto rispetto – ad introdurre l’argomento: “Lo stemma inseguito. I Sanseverino al governo dello Stato, dai Normanni agli Spagnoli e ritorno.” È prevista, da parte dello studioso, una commemorazione dell’amico e “collega” sanseverinese Gino Noia, storico del territorio e intellettuale scomparso sette mesi fa. Natella è considerato “uno studioso di grande spessore, innamorato della sua terra”; è visto come un “esperto conoscitore della storia e del metodo di ricerca storiografica”, serio e preparato. Dopo l’intervento di Natella, gli incontri, che hanno riscosso grande successo da parte di un pubblico colto ma non elitario, ritorneranno nel 2013 con una tematica diversa. “Siamo orgogliosi – dichiara Gilda Napoli, componente del “Gruppo archeologico” – dell’attenzione prestata alla nostra iniziativa, che intende promuovere il territorio.”

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.