Home » > EDITORIALE

Giapponesi longevi senza pensioni!

Inserito da on 15 maggio 2012 – 05:18No Comment

di Rita Occidente Lupo

Italia invecchia…come il Giappone. Infatti, da tempo l’allarme che circa il 23% dei giapponesi abbia circa 65 anni o più, una percentuale unica al mondo e che se il tasso di natalità continuerà a scendere, gli anziani saranno oltre il 40% nel 2060. Il problema investe il governo, che non riesce a far fronte serenamente alle pensioni ed ai sussidi previsti per la popolazione anziana. La densità mondiale, dai 60 anni in su, che lo scorso anno ha raggiunto i 650 milioni, entro il 2050 sarà di 2 miliardi, superando i bambini. Il fatto che i bebè non nasceranno quasi più nel Paese del Sol Levante, fa riflettere seriamente su quelle che dovranno essere le politiche del Paese, mirate ad un’età anagrafica in cui ci saranno soltanto anziani. Fiocchi rosa ed azzurri, cicogne e biberon, solo pallidi ricordi nel prossimo decennio, che prevede anche un calo produttivo per determinate attività, non avvezze a quanti avranno superato da un bel pezzo gli anta. Il fatto che sia proprio tra gli occhi a mandorla, il primato dell’uomo più anziano del mondo, la dice lunga in quanto a qualità di vita ed a benessere fisico.  

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.