Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: plauso amministrativo ad allievi del “Virgilio”

Inserito da on 10 maggio 2012 – 04:50No Comment

Sabato 12 maggio 2012, alle ore 10:30, presso il Palazzo Vanvitelliano di Mercato S. Severino, si svolgerà un incontro tra il primo cittadino ed insegnanti e studenti dell’Istituto Polispecialistico “Publio Virgilio Marone”. Nel corso della manifestazione il Sindaco, il Dott. Giovanni Romano, si confronterà con gli studenti e i docenti che, nell’anno scolastico che volge a termine, sono stati impegnati in numerose iniziative innovative e altamente qualificanti come gli stages formativi svolti in Finlandia ed in Emilia Romagna. Dunque, risorse preziose per favorire la formazione degli insegnanti e l’apprendimento degli alunni. Infatti, anche quest’anno, l’Istituto “Virgilio” ha ampliato la propria offerta formativa con una ricca gamma di corsi programmati nell’ambito dell’obiettivo C del Programma Operativo Nazionale 2007/2013, finanziato dal Fondo sociale europeo. “Migliorare i livelli di conoscenza e di competenza dei giovani”: questo è l’obiettivo che ci si è posti di raggiungere attraverso progetti volti a promuovere la creatività, la competitività, l’occupabilità e lo sviluppo di uno spirito imprenditoriale negli studenti.  Traguardi, raggiunti con successo dagli studenti e dai docenti dell’Istituto, diretto dalla professoressa Luigia Trivisone. Per gli studenti del penultimo anno dei vari indirizzi è stato previsto uno stage in Italia e nei paesi UE presso aziende turistiche. Il Dirigente scolastico, sottolinea come “la globalizzazione pone i cittadini dell’Unione europea di fronte a sfide sempre nuove, rispetto alle quali ciascuno dovrà disporre di competenze-chiave per adattarsi con flessibilità e sicurezza a un mondo del lavoro in rapido cambiamento e caratterizzato da interconnessioni sempre più forti”. Proprio in tale ottica, l’azione C6, “Impresa formativa simulata”, ha consentito agli studenti delle classi IV dell’Istituto tecnico di frequentare un breve percorso (circa 100 ore) di simulazione aziendale in laboratorio e 30 ore di stage presso aziende del settore, per incoraggiare l’acquisizione di competenze spendibili lungo l’intero arco della vita. Per migliorare la qualità e l’efficacia dell’offerta di istruzione e formazione, ma anche per aprirla al mondo esterno, la scuola attiva da anni questa progettazione, che risponde agli obiettivi strategici indicati dall’Unione europea. Il POF ha individuato come fulcro della programmazione il potenziamento in alcuni ambiti: l’apprendimento delle lingue, la mobilità degli studenti, la diffusione delle TIC. Anche per la formazione dei docenti è stato attivato un progetto dell’obiettivo D1, Insegnare con le nuove tecnologie, per accrescere la diffusione, l’accesso e l’uso della società dell’informazione nella scuola. A tal proposito, che da quest’anno l’Unione europea ha finanziato per la nostra scuola anche un progetto Comenius, finalizzato alla formazione e all’aggiornamento dei docenti, che porterà piccoli gruppi di docenti e studenti a conoscere da vicino i sistemi educativi, le metodologie pedagogiche e la gestione delle scuole in Finlandia, Olanda e Germania.“Per l’intero periodo gli studenti sanseverinesi – ha spiegato il Sindaco, Giovanni Romano – hanno lavorato in contesti professionali altamente formativi e saranno seguiti dall’equipe di insegnanti dell’Istituto che si sono occupati di approfondimento delle competenze tecniche e dell’interessante scambio di esperienze. Vivaci momenti di socializzazione hanno arricchito l’esperienza di tutti i ragazzi, dimostrando ancora una volta la validità di questi progetti. Ancora una volta possiamo verificare la grande professionalità dei nostri docenti, la loro volontà ferma di mantenere viva la tradizione classica della scuola, ma al tempo stesso il loro desiderio di sperimentare didatticamente nuove metodologie, aspetto che si lega profondamente al nostro modo di ‘fare scuola’”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.