Home » Regione

Regione: Petrone, resta normativa su accreditamento strutture sociali

Inserito da on 8 maggio 2012 – 07:16No Comment

Ottimo lavoro questa mattina del Vicepresidente della Commissione Sanità all’interno della VI Commissione (Politiche Sociali- Ricerca scientifica). Il Consigliere regionale si è fatta promotrice di un documento condiviso e firmato da tutti i Consiglieri Regionali del PD, con il quale ha bloccato la proposta “Oscenadella maggioranza, di annullare l’iter sull’accreditamento delle Strutture sociali, previsto dalla L.R. n.11/2007 sulla Dignità Sociale e finalmente reso esecutivo con un regolamento attuativo che è costato più di un anno di lavoro. La Petrone dichiara: “Togliere le regole a chi intende offrire un servizio in Convenzione-accreditamento è cosa da evitare. Senza regole infatti cadono gli standard minimi richiesti (strutturali,  di personale ecc.) che garantiscono la qualità dei servizi, senza di questi tutti possono aprire ed offrire servizi alle fasce deboli; è come se, conclude la Petrone, un pedofilo viene autorizzato ad aprire una struttura per minori in uno scantinato…A Voi le giuste riflessioni”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.